rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

La torta di mele: un classico intramontabile buonissimo tutto l'anno

La ricetta delle ricette. Il dolce dei dolci. La preparazione che tutti, almeno una volta, hanno portato in tavola

  • Categoria

    Dessert
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    55 minuti
  • Dosi

    8 persone
  • 3 mele (quelle che preferite)
  • 200 grammi di farina 00
  • 50 grammi di burro fuso
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • buccia grattugiata di limone
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato + 1 cucchiaino abbondante di cannella in polvere (prima di infornare)
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo (per spolverare la torta cotta)

Procedimento

Come prima cosa imburrate e infarinate lo stampo per la torta. Poi, con l’aiuto di fruste elettriche, montate le chiare a neve e, in un'altra ciotola, i tuorli con lo zucchero, vaniglia e la buccia di limone grattugiata. Unite i due composti e mescolateli bene insieme avendo cura di incorporare le chiare dal basso verso l'alto. Nel frattempo sciogliete il burro e aggiungetelo all'impasto. Aggiungete la farina setacciata e il lievito. Lasciate riposare l'impasto e, nel frattempo, lavate le mele, asciugatele, sbucciatele e tagliatele a fettine. Versare l’impasto nella teglia e disponetevi le fette di mele e, da ultimo, prima di infornare il dolce spolveratelo con cannella e zucchero a velo. Lasciate cuocere in forno statico a 180° per circa 45 minuti. Una volta terminata la cottura lasciare raffreddare il dolce e poi spoleverate con zucchero a velo.

La ricetta

La torta di mele è uno dei dolci tradizionali della cucina italiana. Sofficie, spumosa, leggera, delicatissima e allo stesso tempo confortante. Una delizia che non ha una geolocalizzazione specifica e che rimane per molti il dessert per eccellenza, la merenda ideale e la colazione più entusiasmante. Di seguito proponiamo una versione alla quale ci sentiamo molto legati che è quella prefezionata e messa a punto da una delle nostre meravigliose nonne. Un piccolo esperimento che, sicuramente, non lascerà delusi i palati più golosi.

ClaFa

Un calice in abbinamento

Fare una torta di mele come si deve non è una sciocchezza. E a un piatto della tradizione di una certa importanza affianchiamo un calice di vino per nulla banale, in grado di bilanciare la persistenza gusto-olfattiva e l'aromaticità del piatto. I caratteri cardine della preparazione sono: dolcezza e una certa pastosità, che richiamano per il vino sia specificità di concordanza (dolcezza) che di bilanciamento (freschezza, sapidità ed effervescenza). Un'ottima scelta può essere il re delle feste d'Italia, ovvero uno spumante Asti, ma non uno qualsiasi: un Asti dolce Docg metodo classico.

Mat.Cial.

La torta di mele è uno dei dolci tradizionali della cucina italiana. Sofficie, spumosa, leggera, delicatissima e allo stesso tempo confortante. Una delizia che non ha una geolocalizzazione specifica e che rimane per molti il dessert per eccellenza, la merenda ideale e la colazione più entusiasmante. Di seguito proponiamo una versione alla quale ci sentiamo molto legati che è quella prefezionata e messa a punto da una delle nostre meravigliose nonne. Un piccolo esperimento che, sicuramente, non lascerà delusi i palati più golosi.

ClaFa

Un calice in abbinamento

Fare una torta di mele come si deve non è una sciocchezza. E a un piatto della tradizione di una certa importanza affianchiamo un calice di vino per nulla banale, in grado di bilanciare la persistenza gusto-olfattiva e l'aromaticità del piatto. I caratteri cardine della preparazione sono: dolcezza e una certa pastosità, che richiamano per il vino sia specificità di concordanza (dolcezza) che di bilanciamento (freschezza, sapidità ed effervescenza). Un'ottima scelta può essere il re delle feste d'Italia, ovvero uno spumante Asti, ma non uno qualsiasi: un Asti dolce Docg metodo classico.

Mat.Cial.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La torta di mele: un classico intramontabile buonissimo tutto l'anno

ArezzoNotizie è in caricamento