Martedì, 28 Settembre 2021

I quadrotti di ricotta della Nadia: un dolce che promette meraviglie

La ricetta è quella della nostra cara collega e amica Nadia Frulli che, con grande senso di condivisione, ci ha svelato i segreti di questo dolce

  • Categoria

    Dessert
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    60 minuti
  • Dosi

    10 persone
  • 500 grammi di ricotta
  • 3 uova
  • 120 grammi di zucchero
  • 70 grammi di fecola
  • buccia grattugiata di 1 o 2 limoni

Procedimento

Settacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e poi un uovo per volta e metà di un baccello di vaniglia. Aggiungere buccia e succo di limone e poi i 70 grammi di fecola di patate. Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Preriscaldare il forno, statico, a 160° C. Infornare la torta e cuocere per 40 minuti. Una volta cotta lasciate raffreddare la torta, tagliatela a quadretti e spolverateli con zucchero a velo e un'aggiunta di cannella.

La ricetta

I quadrotti di ricotta della Nadia hanno rappresentato per me una vera e propria scoperta. Malgrado non li abbia ancora assaggiati (punzecchiatura affinché ciò si avveri quanto prima) nel mio immaginario hanno assunto le sembianze di un dolce morbidoso, con un importante peso specifico e dal gusto buonissimo. Sempre confrontandomi con la cara collega e amica, ho scoperto che i quadrotti sono anche un dolce tipico della Toscana e che si prestato molto bene a numerose varianti, una più golosa dell'altra. A seconda della stagione e del contesto in cui viene proposto questo dolce, è possibile aggiungervi dell'uvetta oppure delle gocce di cioccolato. Una bomba pazzesca. Provare per credere.

ClaFa

Un calice in abbinamento

Serve un vino non banale, considerando che le variabili in gioco sono numerose. E se tra le eccellenze regionali (es. Moscadello di Montalcino Doc) abbiamo già spulciato, merita una puntata nell'estremo nord del Paese, in Alto Adige. Dove si produce un vino, a base di Moscato giallo, che potrebbe fare al caso nostro. In versione dolce, ovviamente: il Goldmuskateller Alto Adige Doc.

Mat.Cial.

I quadrotti di ricotta della Nadia hanno rappresentato per me una vera e propria scoperta. Malgrado non li abbia ancora assaggiati (punzecchiatura affinché ciò si avveri quanto prima) nel mio immaginario hanno assunto le sembianze di un dolce morbidoso, con un importante peso specifico e dal gusto buonissimo. Sempre confrontandomi con la cara collega e amica, ho scoperto che i quadrotti sono anche un dolce tipico della Toscana e che si prestato molto bene a numerose varianti, una più golosa dell'altra. A seconda della stagione e del contesto in cui viene proposto questo dolce, è possibile aggiungervi dell'uvetta oppure delle gocce di cioccolato. Una bomba pazzesca. Provare per credere.

ClaFa

Un calice in abbinamento

Serve un vino non banale, considerando che le variabili in gioco sono numerose. E se tra le eccellenze regionali (es. Moscadello di Montalcino Doc) abbiamo già spulciato, merita una puntata nell'estremo nord del Paese, in Alto Adige. Dove si produce un vino, a base di Moscato giallo, che potrebbe fare al caso nostro. In versione dolce, ovviamente: il Goldmuskateller Alto Adige Doc.

Mat.Cial.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I quadrotti di ricotta della Nadia: un dolce che promette meraviglie

ArezzoNotizie è in caricamento