Giovedì, 18 Luglio 2024

Olio, aglio, pomodoro e baccalà: la ricetta livornese

Ecco come preparare questo gustoso secondo piatto seguendo le indicazioni della tradizione livornese

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    60 minuti
  • Dosi

    6 persone
  • 500 g di baccalà già ammollato e dissalato
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Procedimento

Eliminare la pelle e le lische rimaste dai filetti di baccalà. Procedete quindi tagliandolo a tocchi. In un tegame piuttosto largo rosolate l'aglio tritato. Unite i pezzi di pesce e lasciateli cuocere a fiamma vivace fino a quando saranno coloriti da entrambi i lati. Sfumate con vino bianco. Aggiungete la passata di pomodoro, mescolate e abbassate la fiamma. Coprite lasciando uno sfiato e fate cuocere a fiamma dolce per 40 minuti. Assaggiate a fine cottura e solo se necessario unite un pizzico di sale. Completate con una macinata di pepe e prezzemolo fresco tritato.

La ricetta

Tra le ricette più tipiche della Toscana si trova senza ombra di dubbio quella del baccalà alla livornese. Una preparazione facile per un piatto sostanzioso da gustare con una generosa quantità di pane casereccio da utilizzare per fare l'immancabile scarpetta. Ecco come realizzare un perfetto baccalà alla livornese.

Il baccalà della Pia: bello, fritto, rifatto e sugoso Ricetta

Baccalà con bietole o cipolle: la magia del mare che incontra Arezzo Ricetta

Ingredienti

  • 500 g di baccalà già ammollato e dissalato
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Eliminare la pelle e le lische rimaste dai filetti di baccalà. Procedete quindi tagliandolo a tocchi. In un tegame piuttosto largo rosolate l'aglio tritato. Unite i pezzi di pesce e lasciateli cuocere a fiamma vivace fino a quando saranno coloriti da entrambi i lati. Sfumate con vino bianco. Aggiungete la passata di pomodoro, mescolate e abbassate la fiamma. Coprite lasciando uno sfiato e fate cuocere a fiamma dolce per 40 minuti. Assaggiate a fine cottura e solo se necessario unite un pizzico di sale. Completate con una macinata di pepe e prezzemolo fresco tritato.

Tra le ricette più tipiche della Toscana si trova senza ombra di dubbio quella del baccalà alla livornese. Una preparazione facile per un piatto sostanzioso da gustare con una generosa quantità di pane casereccio da utilizzare per fare l'immancabile scarpetta. Ecco come realizzare un perfetto baccalà alla livornese.

Il baccalà della Pia: bello, fritto, rifatto e sugoso Ricetta

Baccalà con bietole o cipolle: la magia del mare che incontra Arezzo Ricetta

Ingredienti

  • 500 g di baccalà già ammollato e dissalato
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Eliminare la pelle e le lische rimaste dai filetti di baccalà. Procedete quindi tagliandolo a tocchi. In un tegame piuttosto largo rosolate l'aglio tritato. Unite i pezzi di pesce e lasciateli cuocere a fiamma vivace fino a quando saranno coloriti da entrambi i lati. Sfumate con vino bianco. Aggiungete la passata di pomodoro, mescolate e abbassate la fiamma. Coprite lasciando uno sfiato e fate cuocere a fiamma dolce per 40 minuti. Assaggiate a fine cottura e solo se necessario unite un pizzico di sale. Completate con una macinata di pepe e prezzemolo fresco tritato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olio, aglio, pomodoro e baccalà: la ricetta livornese
ArezzoNotizie è in caricamento