rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Panina unta aretina

La ricetta che proponiamo sostituisce il burro con lo strutto. Per il resto, percorre il solco della tradizione

  • Categoria

    Antipasto
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    3 ore
  • Dosi

    Due panine
  • Farina - 500 gr
  • Lievito di birra - 15 gr
  • Burro - 70 gr 
  • Rigatino - 150 gr 
  • Acqua - 300 ml
  • sale e pepe


 

Procedimento

Disporre sulla spianatoia la farina e il burro. Lavorarli insieme e poi aggiungere il lievito sciolto nell'acqua tiepida. Continuare a impastare aggiungendo man mano rigatino tagliato a cubetti, sale e pepe. Una volta che l'impasto sarà pronto, formate una palla e posatela in un recipiente coperto: dovrà riposare circa due ore. Poi dividere in due piccoli pani e far lievitare per altre 2 ore.

Infornare a 180°  per circa 30 minuti.

La ricetta

Se anche voi nel derby pasqualino delle panine avete votato per quella unta, siete nella pagina giusta. Ecco la ricetta, che affonda le proprie radici nella tradizione aretina, di una pietanza della quale non si può fare a meno in questo periodo che precede la Pasqua. Solitamente, insieme alla panina gialla, questo pane con rigatino si mangia a colazione la mattina di Pasqua, accompagnata da salame e uova (che solitamente le nonne cucinano sode). 

La ricetta che proponiamo sostituisce il burro con lo strutto. Per il resto, percorre il solco della tradizione.

Non resta che provarla.

Ingredienti

  • Farina - 500 gr
  • Lievito di birra - 15 gr
  • Burro - 70 gr 
  • Rigatino - 150 gr 
  • Acqua - 300 ml
  • sale e pepe

Preparazione

Disporre sulla spianatoia la farina e il burro. Lavorarli insieme e poi aggiungere il lievito sciolto nell'acqua tiepida. Continuare a impastare aggiungendo man mano rigatino tagliato a cubetti, sale e pepe. Una volta che l'impasto sarà pronto, formate una palla e posatela in un recipiente coperto: dovrà riposare circa due ore. Poi dividere in due piccoli pani e far lievitare per altre 2 ore. Infornare a 180°  per circa 30 minuti

Se anche voi nel derby pasqualino delle panine avete votato per quella unta, siete nella pagina giusta. Ecco la ricetta, che affonda le proprie radici nella tradizione aretina, di una pietanza della quale non si può fare a meno in questo periodo che precede la Pasqua. Solitamente, insieme alla panina gialla, questo pane con rigatino si mangia a colazione la mattina di Pasqua, accompagnata da salame e uova (che solitamente le nonne cucinano sode). 

La ricetta che proponiamo sostituisce il burro con lo strutto. Per il resto, percorre il solco della tradizione.

Non resta che provarla.

Ingredienti

  • Farina - 500 gr
  • Lievito di birra - 15 gr
  • Burro - 70 gr 
  • Rigatino - 150 gr 
  • Acqua - 300 ml
  • sale e pepe

Preparazione

Disporre sulla spianatoia la farina e il burro. Lavorarli insieme e poi aggiungere il lievito sciolto nell'acqua tiepida. Continuare a impastare aggiungendo man mano rigatino tagliato a cubetti, sale e pepe. Una volta che l'impasto sarà pronto, formate una palla e posatela in un recipiente coperto: dovrà riposare circa due ore. Poi dividere in due piccoli pani e far lievitare per altre 2 ore. Infornare a 180°  per circa 30 minuti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panina unta aretina

ArezzoNotizie è in caricamento