Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Zona rossa, chiusure e ordinanze. I sindaci dell'Aretino a confronto con Giani

Quale destino per la Toscana e per la provincia di Arezzo? Come ogni settimana oggi verranno resi noti i dati sull'andamento del contagio e disposte le ordinanze dal ministro Speranza. Alle 16.30 i sindaci dell'Aretino incontreranno il presidente Giani

La riunione è fissata per le 16,30. Sarà quello il momento in cui il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, incontrerà i sindaci della provincia di Arezzo con i quali "decidere insieme le eventuali nuove misure della prossima settimana".

Come ogni venerdì il territorio aretino, così come l'intera nazione, si prepara a conoscere in quale fascia di colore rientrerà. Come ormai stabilito da tempo, a seconda della diffusione del virus nei vari territori e in base al numero di nuovi contagi, le regioni vengono classificate come zone: rosse, arancioni e gialle. Ad ogni colore corrispondono specifiche restrizioni in merito a scuole, trasporti, spostamenti e aperture/chiusure negozi e attività. Dal 15 febbraio la Toscana si trova in zona arancione. Una condizione che, soltanto lo scorso venerdì 12 marzo, ha visto alcuni mutamenti tra cui il passaggio della provincia di Arezzo tra le aree classificate come zone rosse. Una misura resasi necessaria a causa dello sformento dei 250 casi Covid settimanali ogni 100mila abitanti parametro che, il governo Draghi ha introdotto su indicazione del comitato tecnico scientifico.

Oggi, come ogni venerdì, il ministro della Salute Roberto Speranza comunicherà alle regioni i dati censiti dall'Istituto Superio di Sanitia riguardanti l'andamento dei contagi e indicherà, attraverso le ormai note ordinanze, la fascia colore in cui si collocheranno i territori. Successivamente il governatore incontrerà telematicamente tutti i sindaci toscani con i quali affronterà ogni singola situazione per disporre le misure utili al contenimento del contagio. Quale destino attende Arezzo? Le indiscrezioni che si suggeguono in queste ultime ore non promettono un miglioramento repentino. A conferma di questa condizione ci sono i dati resi noti dall'azienda sanitaria Toscana sud est nei giorni scorsi e che vedrebbero una media settimanale di 267 casi ogni100 mila. Cifra in linea con quella che la scorsa settimana portò al blocco (allora erano 271 casi ogni 100mila abitanti in tutta la provincia).

Covid Toscana: +1.365 contagi, oggi la decisione sulla zona rossa

162747555_3602443993211912_8337087776824060265_o-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, chiusure e ordinanze. I sindaci dell'Aretino a confronto con Giani

ArezzoNotizie è in caricamento