Cronaca

Atti sessuali su una bambina alla casa famiglia di Vitiano, il tribunale dei minori chiede il processo per due ragazzi

La scoperta del caso nel marzo del 2018

La procura del tribunale dei minori ha chiuso l'inchiesta e chiede il rinvio a giudizio per due ragazzi. Il  primo deve rispondere di tentata violenza sessuale, il secondo di violenza privata. Vittima una bambina ospite della casa familgia di Vitiano, nel Comune di Arezzo. 

Il primo all'epoca dei fatti era un quindicenne e secondo le ricostruzioni delle indagini avrebbe spogliato la vittima in camera tentanto un rapporto sessuale che non alla fine non si consumò. Nell'altro caso le cimici hanno permesso di avere delle intercettazioni a disposizione che dimostrerebbero un'aggressione non a sfondo sessuale. 

Propro per questa vicenda la procura indaga su responsabilità da ricercare all'interno della comunità per omessa vigilanza. Il blitz della Municipale che portò a galla tutto ci fu un anno fa circa, nel marzo 2018.

Il blitz a Vitiano dopo una confidenza ricevuta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti sessuali su una bambina alla casa famiglia di Vitiano, il tribunale dei minori chiede il processo per due ragazzi

ArezzoNotizie è in caricamento