Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Violenza sessuale al Prato, oggi l'udienza di convalida

E' stato fissata per questa mattina l'udienza di convalida dell'arresto di un ghanese di 35 anni, accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazzina sedicenne nel parco del Prato. La nota dei carabinieri di ieri I carabinieri del nucleo...

Carabinieri-2

E' stato fissata per questa mattina l'udienza di convalida dell'arresto di un ghanese di 35 anni, accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazzina sedicenne nel parco del Prato.

La nota dei carabinieri di ieri

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Arezzo con la collaborazione dei colleghi della squadra mobile della questura, hanno tratto in arresto un cittadino ghanese resosi responsabile dei reati di violenza sessuale e lesioni personali nei confronti di una coppia di minori. L'episodio è avvenuto la sera del 4 agosto quando i due giovani aretini mentre si trovavano presso il parco "il Prato" sono stati aggrediti da un individuo di colore che dapprima sotto la minaccia di un coltello e poi con calci e pugni, ha costretto uno dei due ragazzi a denudarsi tentando nel contempo un approccio sessuale. Solo quando i ragazzi sono riusciti a divincolarsi ed a contattare i soccorsi, l'aggressore si è dileguato per le vie circostanti della città facendo perdere le proprie tracce. Dal racconto fornito dai due minori aggrediti e dalla descrizione dell'aggressore e dei suoi indumenti è stato possibile risalire anche all'arma da taglio utilizzata e occultata nelle vicinanze durante la fuga. Raccolti sufficienti elementi utili è bastato poco agli operanti per concentrare i sospetti su di lui ed individuato il reo è stato sottoposto al fermo di indiziato di delitto per la sussistenza di un grave quadro indiziario. Grazie alla stretta sinergia con gli agenti della questura è stato possibile ricondurre all'odierno fermato anche la responsabilità di ulteriori, recenti e analoghi episodi per cui erano già in corso specifiche attività di indagine. Espletate le formalità di rito il giovane ghanese è stato tradotto presso la casa circondariale di Arezzo a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale al Prato, oggi l'udienza di convalida

ArezzoNotizie è in caricamento