Cronaca

"Violentata da bimba", l'accusa al vicino di casa. Chiesti 4 anni e 8 mesi

Davanti al giudice Piergiorgio Ponticelli, il pm Chiara Pistolesi ha chiesto 4 anni e 8 mesi  per l'uomo accusato di violenza sessuale nei confronti di una bimba di cui era vicino di casa. La richiesta è avvenuta ieri in tribunale ad Arezzo, i...

bullismo-2

Davanti al giudice Piergiorgio Ponticelli, il pm Chiara Pistolesi ha chiesto 4 anni e 8 mesi per l'uomo accusato di violenza sessuale nei confronti di una bimba di cui era vicino di casa.

La richiesta è avvenuta ieri in tribunale ad Arezzo, i fatti risalirebbero a una decina di anni fa.

La ragazza che accusa l'uomo è oggi maggiorenne e, dopo molto tempo, è riuscita a denunciare quanto sarebbe accaduto.

La accusatrice, all'epoca dei fatti una bimba di poco più di 10 anni, ha raccontato di aver subito molestie, palpeggiamenti, da parte dell'uomo all'epoca sessantenne (oggi settantenne) che abitava vicino a lei.

Limputato sta affrontando il processo con rito abbreviato: è emerso come anche la sorella più più grande ha raccontato di aver subito violenze, ma - qualora i fatti siano avvenuti - questi non sarebbero più perseguibili. Troppo lontani nel tempo.

A febbraio si tornerà in aula: l'uomo, difeso dall'avvocato Mauro Messeri, si dichiara innocente. Gli interessi della ragazza, costituitasi parte civile, sono curati dall'avvocato Antonio Bonacci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violentata da bimba", l'accusa al vicino di casa. Chiesti 4 anni e 8 mesi

ArezzoNotizie è in caricamento