rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Ai domiciliari per spaccio, ma i carabinieri non lo trovano a casa. Arrestato nuovamente e portato in carcere

L'uomo era stato fermato la prima volta dalla Polizia Stradale di Battifolle e arrestato per traffico e spaccio di cocaina

Era stato arrestato lo scorso febbraio dagli agenti della Polizia stradale di Battifolle e accusato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina. Ma i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno lo hanno scoperto più volte a violare la misura restrittiva ai domiciliari. E' stato così nuovamente arrestato un 39enne peruviano destinatario di un'ordinanza con la quale la Corte di Appello di Firenze ha sostituito la misura degli arresti domiciliari con la custodia in carcere.

I carabinieri lo hanno controllato più volte presso il domicilio dove era ristretto, riscontrando la sua assenza in casa. L'uomo è stato, pertanto, dichiarato in stato di arresto e dopo le formalità di rito accompagnato presso la casa circondariale di Sollicciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per spaccio, ma i carabinieri non lo trovano a casa. Arrestato nuovamente e portato in carcere

ArezzoNotizie è in caricamento