Villa Chianini paradigma del Pionta abbandonato: eroina, alcol e disperazione (3^ parte)

Uno dei simboli dolorosi del Pionta abbandonato è di certo la grande villa che si trova, salendo dai viale Cittadini, poco prima della vetta del colle, sulla sinistra. Si tratta di Villa Chianini, una maestosa quanto decadente struttura circondata...

villa-chiarini5-siringa

Uno dei simboli dolorosi del Pionta abbandonato è di certo la grande villa che si trova, salendo dai viale Cittadini, poco prima della vetta del colle, sulla sinistra. Si tratta di Villa Chianini, una maestosa quanto decadente struttura circondata da un parco privato, il cui accesso sarebbe in teoria vietato, essendo circondata da una rete metallica e l'ingresso sbarrato da un cancello chiuso con lucchetto. Ma la rete ha varchi in più punti e il via vai è quotidiano.

Lo scorso marzo la villa balzò agli onori della cronaca perché fu una delle ultime zone di avvistamento di una giovanissima ragazza morta per overdose a Cesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Alcuni anni fa - scrivevamo - l’imponente edificio ospitava una residenza assistenziale. Poi il trasferimento della struttura e dei suoi ospiti. Da allora ai cancelli della villa ci sono pesanti lucchetti. Ma la rete perimetrale viene piegata e facilmente scavalcata.

L’edificio da tempo ormai è preso d’assalto dai vandali. In principio furono prese di mira le grondaie, trafugate in una notte. Poi qualcuno si introdusse e devastò l’interno. Ci fu anche un blitz della polizia. Oggi restano scritte sui muri, vetri delle finestre infranti, rifiuti e resti di bivacchi abbandonati nel suo giardino. A nulla servono i lucchetti. Villa Chianini appare indifesa nel suo abbandono.

Da allora poco o nulla è cambiato. A parte i buchi nella rete allargati. La struttura, inutilizzata e fatiscente, è frequente ricovero di ospiti di passaggio. Dormono all'interno, consumano frugali pasti, bevono, fanno i loro bisogni e consumano droga. Come si evince delle immagini. @MattiaCialini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento