menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperta e sequestrata villetta abusiva in zona Castelsecco

La costruzione in pietra stava sorgendo nell'area sottoposta a vincolo di tutela archeologica e paesaggistica

Un fabbricato in pietra, poco lontano dalle rovine archeologiche di Castelsecco: sarebbe stata una bella villetta, ma era del tutto abusiva. A scoprirla è stata la Polizia Giudiziaria, nucleo edilizia della Polizia Municipale che si è imbattuta nella costruzione nell’area sottoposta a vincolo di tutela archeologica e paesaggistica.

"L’ufficiale e gli agenti sono intervenuti in un cantiere edile dove era in corso la realizzazione di un fabbricato in pietra non lontano dalle rovine", spiega la Polizia Municipale di Arezzo.

Lo stato di avanzamento dei lavori consisteva nell’avvenuta realizzazione della fondazione sulla quale era già stata fissata una struttura portante metallica composta da otto colonne alte circa quattro metri e nella parziale costruzione di un muro perimetrale in pietra.

Tutta l’attività edilizia è stata svolta in totale assenza di permesso di costruire. Il cantiere e la struttura sono stati posti sotto sequestro al fine di impedire un ulteriore avanzamento dei lavori, dandone contestuale notizia all’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento