Cronaca

Viaggiano con pistola carica e 86 proiettili a disposizione: arrestati

Viaggiavano in autostrada con una pistola a tamburo carica con cinque colpi in canna. Un'arma pronta a sparare. La Polizia Stradale di Arezzo li ha sorpresi e li ha arrestati. E’ accaduto martedì notte quando una pattuglia della Sottosezione di...

pistola a tamburo e proiettili

Viaggiavano in autostrada con una pistola a tamburo carica con cinque colpi in canna. Un'arma pronta a sparare. La Polizia Stradale di Arezzo li ha sorpresi e li ha arrestati. E' accaduto martedì notte quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle, impegnata a perlustrare l'A/1, ha intravisto nell'oscurità una Punto nera vicino Civitella Val di Chiana.

I poliziotti, insospettiti, hanno deciso di fermare l'auto. A bordo c'erano di uomini di 29 e 50 anni, entrambi originari della Campania. Quando gli agenti hanno intimato l'alt, indirizzandoli verso un'area di parcheggio, i due hanno prima finto in di imboccare la strada, poi il conducente ha sterzato per sottrarsi al controllo. La pattuglia, rapidamente, li ha affiancati in modo da chiudergli ogni via di fuga ecostringendoli così a fermarsi.

Dopo un meticoloso controllo, gli investigatori hanno trovato sotto il sedile un revolver calibro 38 con il colpo già in canna e la matricola abrasa, nonché 86 cartucce. Alla richiesta di spiegazioni i due malviventi, pregiudicati per rapina e falso, sono rimasti in silenzio.

La Polstrada li ha arrestati per detenzione di arma clandestina, sequestrando loro pistola, cartucce e auto. Ora gli investigatori dovranno risalire al proprietario dell'arma, nonché verificare se è stata utilizzata per commettere altri misfatti.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiano con pistola carica e 86 proiettili a disposizione: arrestati

ArezzoNotizie è in caricamento