Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Viaggiavano su auto poste sotto sequestro: vetture portate al deposito giudiziario. Saranno vendute

Le due auto erano sprovviste dell'assicurazione, pertanto erano state poste sotto sequestro. Ma proprietari non hanno rispettato la misura e le hanno utilizzate. Fermati per un controllo sono finiti nei guai

Nella rete di controlli posti in essere dalla Polizia Municipale e finalizzati alla prevenzione delle violazioni in materia di circolazione stradale, sono caduti nel giro di pochi giorni i conducenti di due autovetture già sottoposte a sequestro.

Il primo caso riguarda un cittadino marsigliese da anni residente in Italia che era stato fermato una prima volta da una pattuglia in piazza Guido Monaco alla guida di un’autovettura non coperta da assicurazione obbligatoria. Dopo soli sei giorni l’uomo è stato fermato ancora in centro mentre vi circolava senza aver adempiuto agli obblighi assicurativi. Questa volta l’auto è stata trasportata presso il deposito giudiziario e per essa è stata avviata la procedura per l’alienazione. A carico del conducente è stata invece avviata quella di revoca della patente italiana di cui risulta titolare.

Il secondo caso riguarda un mezzo fermato in zona Saione, con una donna alla guida, sempre sprovvisto di RC auto. Dopo il sequestro, il mezzo era stato affidato in custodia al marito ma l’uomo dopo qualche tempo è stato intercettato in via Petrarca alla guida della stesso ancora privo di copertura. Per l’autovettura sono scattati l’ingresso al deposito giudiziario e l’avvio delle procedure di alienazione. Per l’uomo, la revoca della patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiavano su auto poste sotto sequestro: vetture portate al deposito giudiziario. Saranno vendute

ArezzoNotizie è in caricamento