Cronaca A1 - Autostrada del Sole

Viaggiava con 53 cuccioli stipati nell'auto: erano destinati al mercato nero. 40enne denunciato

I cagnolini avevano meno di 70 giorni e probabilmente, se il viaggio non fosse stato interrotto dalla Polizia Stradale, molti sarebbero morti prima di arrivare a destinazione

Viaggiava con l'auto piena di cuccioli destinati al mercato nero. Erano 53, stipati in sei piccole gabbiette. Un uomo di 40 anni è stato denunciato dalla Polizia Stradale di Arezzo. La vicenda risale a questa mattina ed è avvenuta sulla A1, quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle  si era piazzata in prossimità del casello di Arezzo, alla ricerca di automobilisti poco virtuosi in questo fine settimana di intenso traffico.

Così i cuccioli sono stati salvati dalla Polstrada: il video

I poliziotti hanno notato la Mazda Station Wagon condotta dal 40enne.  L'uomo, originario di Napoli, aveva precedenti per droga, ma glia genti hanno scoperto che aveva anche un'altra "attività": quella di trafficante di animali.
Infatti, ben occultate nell’abitacolo, c’erano 6 gabbiette di plastica stipate di cuccioli di cane: "Le bestioline - scrive in una nota la Polizia Stradale - erano accatastate, e alcune erano rimaste schiacciate sul fondo e stavano soffrendo particolarmente":

I cuccioli erano 53, tutti con non più di 70 giorni di vita, tra cui 34 bulldog francesi, 2 carlini, 12 maltesi, 1 barboncino e 4 volpini.

"Erano allo stremo delle forze ma, grazie alle coccole dei poliziotti che li hanno rifocillati ed al successivo intervento dei veterinari della Asl di Arezzo, se la caveranno. Se il loro viaggio non fosse stato interrotto dalla Stradale, buona parte dei cuccioli non ce l’avrebbe fatta, considerate la tenera età, le condizioni di trasporto, il caldo e la pesante afa".

L’uomo ha dichiarato di aver prelevato i cuccioli oltre confine: li avrebbe venduti nel napoletano, e dalle cessioni avrebbe potuto ricavare più di 60mila euro. L'uomo è stato denunciato per maltrattamento e traffico illecito di animali. La Polstrada ha anche sequestrato l’auto, le gabbie e i cuccioli  "che adesso sono al sicuro e in buone mani, tant’è che appena si riprenderanno dalle fatiche del viaggio saranno affidate a persone che, con tanto amore, faranno loro dimenticare questa triste avventura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiava con 53 cuccioli stipati nell'auto: erano destinati al mercato nero. 40enne denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento