Cronaca

Vendevano capi di abbigliamento e piscine senza consegnare la merce: due denunce per truffa

Entrambi vendevano merce a prezzi vantaggiosi ma di fatto, dopo aver ricevuto il pagamento, sparivano nel nulla senza consegnare alcunché agli acquirenti. Sono stati i carabinieri di Terranuova Bracciolini e di Levane, a completamento di...

tastiera-computer1

Entrambi vendevano merce a prezzi vantaggiosi ma di fatto, dopo aver ricevuto il pagamento, sparivano nel nulla senza consegnare alcunché agli acquirenti.

Sono stati i carabinieri di Terranuova Bracciolini e di Levane, a completamento di specifiche attività investigative e di controllo del territorio, a denunciare due uomini accusati di essere gli autori di due distinte truffe via web. Il primo episodio ha visto come protagonisti un 21enne di Bergamo e un malcapitato terranuovese. Il primo, servendosi di un sito internet, aveva messo in vendita vari capi di abbigliamento i quali sono stati acquista per una cifra complessiva di 300 euro dal valdarnese.

Ma di fatto la merce non è mai stata recapitata e così, dopo inutili tentativi di rimettersi in contatto con il venditore la vittima del raggiro si è rivolta ai militari che hanno ricostruito l'intera vicenda e rintracciato l'autore del raggiro.

L'atro episodio invece ha avuto come protagonista un 53enne di Torino che ha simulato la contrattazione per la vendita di una piscina fuori terra pubblicizzando l'affare su "Ebay". A cadere nelle sua rete è stata un 40enne di Montevarchi il quale, dopo aver pagato 250 euro, si è ritrovato con un pugno di mosche in mano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano capi di abbigliamento e piscine senza consegnare la merce: due denunce per truffa

ArezzoNotizie è in caricamento