rotate-mobile
Cronaca

Ladro entra in casa, proprietario dal Sud America lo vede sulle telecamere e lo fa arrestare

Il furto si è consumato venerdì scorso, 7 giugno, in città. Il malintenzionato immortalato dal sistema di videosorveglianza è stato visto compiere le sue gesta in diretta, dall'altra parte del mondo

Si è introdotto in un'abitazione della città, confidando nella lontananza del proprietario. Ma il sistema di videosorveglianza lo ha segnalato e il proprietario, pur trovandosi in Sud America, è riuscito ad avvisare le forze dell'ordine e a farlo arrestare in flagranza di reato. 

L'episodio risale al pomeriggio dello scorso venerdì, 7 giugno.  Nel pomeriggio del 07 giugno, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo sono intervenuti, insieme agli agenti della Squadra Volanti della Polizia di Stato, in via Masaccio, dove hanno arrestato, un 45enne italiano sorpreso mentre cercava di allontanarsi dall'abitazione. L’uomo, senza fissa dimora, dopo essersi introdotto nell'appartamento, si era impossessato di quaranta euro e di alcune banconote estere da collezione delle quali stava cercando, invano, di disfarsi quando è stato  intercettato dai militari. 

L'allarme e l'operazione delle forze dell'ordine

L’allarme è scattato intorno alle 14,40 quando il proprietario, trovandosi all’estero, aveva ricevuto una segnalazione di allarme dal proprio sistema di videosorveglianza. Le telecamere avevano immortalato le gesta del ladro e il proprietario aveva visto tutto. Appena la chiamata è arrivata al 112 le pattuglie presenti sul territorio rapidamente si sono recate sul posto indicato dalla vittima. E' stato così che sono riusciti a riuscendo a sorprendere l’autore del furto ancora con la refurtiva al seguito.
Dagli accertamenti svolti dai militari, sarebbe emerso che la persona arrestata, in passato già cliente di un B&B gestito dalla stessa vittima, aveva rubato dapprima le chiavi dell'appartamento e poi, approfittando dell’assenza del titolare, avrebbe messo a segno il furto.

Il 45enne è comparso ieri davanti al Tribunale Ordinario di Arezzo per l’udienza di convalida. E' stato rimesso in libertà con l'obbligo di presentazione di fronte alle forze dell'ordine, mentre l'udienza per direttissima è fissata per settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro entra in casa, proprietario dal Sud America lo vede sulle telecamere e lo fa arrestare

ArezzoNotizie è in caricamento