Cronaca San Leo / Via Antonio Vivaldi

Vandali nel parco giochi di San Leo: distrutta la teleferica. "Ronde notturne per scongiurare altri episodi"

La denuncia dei genitori: "Per un anno abbiamo raccolto soldi per realizzare il parco. Chi ha visto qualcosa parli"

Foto tratte dal gruppo Facebook "I giardini di San Leo"

Un gioco per bambini distrutto e una amara, amarissima, sopresa per gli abitanti di San Leo che per un anno avevano raccolto soldi per realizzare un giardino per bambini. 

Un gesto che va oltre la bravata e che ha scatenato la rabbia dei residenti. A raccontare cosa è accaduto è stato proprio il gruppo di genitori che si sono dati da fare per lungo tempo per riqualificare l'area verde che si trova tra via Monteverdi e via Vivaldi:

Questa notte intorno all'una - raccontano sulla loro pagina Facebook - un gruppo di ragazzi ha letteralmente spaccato in due la teleferica!! 
Verrà fatta denuncia del fatto ai carabinieri e saranno organizzate delle ronde notturne per controllare la zona dei giardini di San Leo in modo da evitare che fatti del genere possano rimanere impuniti. 

Quella dei genitori di San Leo era una scommessa che erano riusciti a vincere: perché oggi quell'area verde è piena di giochi e frequentatissima dalle famiglie. Per mesi sono stati raccolti soldi e tutta la comunità aveva contribuito.

Adessoi residenti non si arrendono di fronte all'atto vandalico di alcuni ragazzini e hanno intenzione di vigilare sul loro parco. E per evitare che episodi del genere si ripetano, lanciano un appello: chi ha visto qualcosa racconti, porti la sua testimonianza. 

I giochi dei giardini sono stati pagati con i soldi di tutta la comunità di San Leo e non solo… che si è  impegnata e sacrificata per un anno per realizzare un giardino adatto a tutti i bambini.
Si chiede la partecipazione di tutti anche solo con testimonianze di quello che hanno potuto vedere o sentire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nel parco giochi di San Leo: distrutta la teleferica. "Ronde notturne per scongiurare altri episodi"

ArezzoNotizie è in caricamento