Il vaccino anti Covid è ad Arezzo: la consegna con vettori freezer

Dalle 8 a Firenze, poi l'arrivo negli ospedali toscani, tra cui il San Donato. Per il trasporto sono state utilizzate dodici autovetture Gsv, vettori specializzati in trasporti con il rispetto della catena del freddo

L'arrivo del vaccino al San Donato

Il vaccino anti Covid è arrivato ad Arezzo. Stamani le prime 620 dosi sono state consegnate a Firenze, i militari dell'Esercito italiano le hanno scortate fino alla farmacia dell'ospedale Careggi.

Subito dopo, intorno alle 8, è cominciata la preparazione e il confezionamento delle dosi per gli 11 ospedali hub della Toscana, tra cui il San Donato di Arezzo, e per l’Rsa di Montedomini: ovvero le strutture della regione individuate per la prima somministrazione.

Prima delle 11, le 45 dosi destinate ai volontari di Arezzo sono arrivate al San Donato, tra gli applausi dei sanitari presenti. Per il trasporto negli ospedali sono state usate autovetture Gsv, vettori specializzati in trasporti con il rispetto della catena del freddo. La Polizia di Stato ha dedicato una pattuglia per ogni direttrice di consegna con specifica staffetta autostradale.

I primi a ricevere le dosi sono stati scelti mediante estrazione, tra coloro che ne avevano fatto richiesta: si tratta di un assistente sanitario, un medico e un infermiere. A seguire la somministrazione delle altre 42 dosi aretine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento