menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini al teatro Tenda: disguidi per il numero di dosi da somministrare oggi

In mattinata c'è stato un eccesso di operatori chiamati: c'era personale per somministrare 240 dosi, ma solo 40 prenotati. Nel pomeriggio, forse per disguidi nella comunicazione, si è presentato qualcuno che reclamava il vaccino, ma il centro era chiuso

Disguidi nella comunicazione per le vaccinazioni di oggi ad Arezzo al teatro Tenda, come riportato in serata da Teletruria.

Due le problematiche che sono state riscontrate: in mattinata c'è stato un eccesso di personale cooptato (tra medici e operatori) allertato da giorni per eseguire circa 240 somministrazioni nell'arco della mattinata. Tuttavia, oggi, non c'erano tante persone che dovevano avere la propria dose, ma soltanto una quarantina. L'esatto numero di persone da vaccinare sarebbe stato comunicato - da parte della regia che si occupa di vaccinazione - in ritardo, quando ormai la macchina organizzativa del distretto sanitario aretino era già in moto. Nel pomeriggio, invece, quando il centro vaccinale era ormai chiuso (perché non era prevista la somministrazione dopo l'ora di pranzo) alcune persone si sarebbero presentate davanti all'ingresso della struttura, chiedendo il proprio vaccino. Probabilmente, anche in questo questo, c'è stato un disguido nella comunicazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento