Cronaca

Vaccini ad Arezzo, i dati dell'Asl: quasi 4000 over 80 e 7900 sanitari immunizzati

Il bollettino aggiornato ad oggi traccia un quadro in cui gli over 80 procedono, ma non con la velocità che ci aspetterebbe per la fascia di età più a rischio. Quasi 2000 i vulnerabili che hanno avuto la prima dose

Mentre i centri vaccinali attendono l'arrivo delle nuove dosi l'Asl Toscana Sud Est emette il bollettino che aggiorna l'andamento della campagna in base alle tre diverse tipologie di fiale per l'immunizzazione dal Covid-19 e le diverse fasce di popolazione finora coinvolta.

Le prime dosi

Nella Asl Toscana Sud Est sono state somministrate in tutto 86.815 prime dosi di cui 34.991 in provincia di Arezzo. Ma come sono state suddivise? 8.879 sono andate al personale che opera in strutture sanitarie e socio sanitarie, 10.591 a persone che hanno età uguale o superiore a 80 anni, 6.546 agli operatori scolastici, 1636 agli ospiti delle Rsa, 3.227 a persone che per fascia d'età non hanno compiuto gli 80 anni, 1.220 alle forze di polizia e alle forze armate. 1.990 ai soggetti vulnerabili per patologia, 782 al personale degli uffici giudiziari, 52 ai vigili del fuoco, 64 ai cargiver di soggetti vulnerabili, 4 alla categoria varie che comprende le donne in gravidanza e altre casistiche particolari).

Quali dosi?

Nella Asl Toscana Sud Est sono state somministrate come prime dosi 48.394 dosi di Pfizer, 31.269 di Astrazeneca e 7.152 di Moderna. Nei punti vaccinali aretini sono arrivate quindi 20.134 prime dosi di Pfizer, 11.907 di Astrazeneca e 2950 di Moderna.

I richiami per completare l'immunizzazione

Nell'Asl sud est sono state somministrate anche 31.754 seconde dosi di cui 13.129 ad Arezzo. Di queste 7.930 sono state destinate al personale sanitario e socio sanitario, 3.865 agli over 80, 29 agli operatori scolastici, 1.288 ospiti di Rsa, 7 persone che per fascia d'età non hanno compiuto gli 80 anni, 5 tra le forze di polizia e le forze armate, 2 soggetti vulnerabili per patologia, nessuno degli uffici giudiziari, dei vigili del fuoco dei caregiver, 3 tra le casistiche particolari e le donne in gravidanza.

Quali seconde dosi?

Nella Asl sud est sono state somministrate 29819 seconde dosi di Pfizer, 0 di Astrazeneca e 1935 di Moderna. Nei centri vaccinali aretini sono state inoculate 12.391 dosi di Pfizer, 0 di Astrazeneca che ha un richiamo a tre mesi, e 738 di Moderna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini ad Arezzo, i dati dell'Asl: quasi 4000 over 80 e 7900 sanitari immunizzati

ArezzoNotizie è in caricamento