Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Va in arresto cardiaco: corsa per salvarlo ma il 74enne non ce la fa

E' morto dopo essere andato in arresto cardiaco mentre si trovava a casa. E' successo ieri sera in Casentino. Un uomo di 74 anni, poco prima delle 23, ha accusato un malore mentre si trovava tra le mura domestiche, nel paese di Chiusi...

pronto-soccorso





E' morto dopo essere andato in arresto cardiaco mentre si trovava a casa. E' successo ieri sera in Casentino.

Un uomo di 74 anni, poco prima delle 23, ha accusato un malore mentre si trovava tra le mura domestiche, nel paese di Chiusi della Verna.

I familiari hanno dato l'allarme alla centrale del 118 di Arezzo, spiegando i sintomi del malore. Gli operatori del 118 si sono attivati e hanno diramato l'allarme con il servizio di messaggistica 118 Alert: una persona della rete si è messa così in moto e si è diretta verso il luogo dove è custodito il defibrillatore più vicino, il campo di bocce. Il prezioso strumento è stato poi prelevato dalla bocciofila e portato nella casa del 74enne.

Nel frattempo, l'uomo, era stato sottoposto a massaggio cardiaco dai familiari, seguendo le istruzioni telefoniche date dalla centrale 118. Sul posto sono poi accorsi anche gli operatori del 118 e l'attività di rianimazione è proseguita.

L'uomo è stato infine trasferito al pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo e quindi nel reparto di emodinamica. I generosi tentativi di salvarlo sono stati però vani. In mattinata il 118 ha comunicato che il 74enne è deceduto.


@MattiaCialini





© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in arresto cardiaco: corsa per salvarlo ma il 74enne non ce la fa

ArezzoNotizie è in caricamento