Cronaca

Un'aretina violentata in vacanza in Sardegna. Arrestato un trentenne

Violentata durante la villeggiatura in Sardegna. Poi la denuncia ai carabinieri, il referto del pronto soccorso e l'arresto di un uomo, tuttora in carcere a Nuoro. Lei è un'aretina di vent'anni, in vacanza con la famiglia e gli amici. Lui un...

coccobello

Violentata durante la villeggiatura in Sardegna. Poi la denuncia ai carabinieri, il referto del pronto soccorso e l'arresto di un uomo, tuttora in carcere a Nuoro.

Lei è un'aretina di vent'anni, in vacanza con la famiglia e gli amici. Lui un venditore di cocco trentenne, originario del napoletano, di quelli che passano urlanti sulle spiagge. Proprio sul bagnasciuga, al mattino, c'è stato il primo incontro.

La sera i due si sono rivisti e la ragazza ha lasciato la comitiva per andare a fare due chiacchiere con quel tipo che sembrava affabile, che l'ha convinta a salire in auto e che invece si è trasformato in un aguzzino. Una notte drammatica nel parcheggio poco distante dal mare.

Il giorno dopo è scattata la denuncia: la ventenne di Arezzo, accompagnata dalla madre, l'ha presentata raccontando i fatti con lucidità nonostante lo shock. Una ricostruzione confermata dalla testimonianza di un'amica. Senza esito, per adesso, la richiesta degli avvocati dell'uomo: niente domiciliari per lui, deve rimanere dietro le sbarre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'aretina violentata in vacanza in Sardegna. Arrestato un trentenne

ArezzoNotizie è in caricamento