Lisa, una bibbienese tra gli 8 feriti dell'attentato terroristico in Finlandia. Passeggiava con la figlia neonata

Passeggiava con la sua bimba di sei mesi nella carrozzina quando è stata colpita. Un fendente alla spalla che l'ha fatta finire a terra. Attimi di paura, di puro terrore. Si chiama Lisa Biancucci, ed è originaria di Bibbiena, una delle 8 persone...

fiori barcellona

Passeggiava con la sua bimba di sei mesi nella carrozzina quando è stata colpita. Un fendente alla spalla che l'ha fatta finire a terra. Attimi di paura, di puro terrore.

Si chiama Lisa Biancucci, ed è originaria di Bibbiena, una delle 8 persone rimaste ferite nell'attentato terroristico di Turku in Finlandia. La giovane mamma si trova nella cittadina scandinava per lavoro: è una ricercatrice univeristaria di 34 anni. Vive a Turku con il marito. Ed è stato proprio lui, zoologo ricercatore, a dover dare la drammatica notizia ai familiari.

La giovane è stata colpita ad una spalla: già operata non è in pericolo di vita, ma si trova ricoverata in ospedale in terapia intensiva. L'unità di crisi del Ministero degli Esteri e l'ambasciata italiana a Helsinki si sono immediatamente attivate per ogni cura e assistenza.

Lisa si è laureata in Etnologia e Antropologia culturale nell'Ateneo senese, poi ha deciso di proseguire gli studi laureandosi in Scienze dell'educazione nella sede di Arezzo. Era il 2015 e in quel periodo faceva già avanti e indietro dalla Finlandia.

La sua famiglia è molto conosciuta a Bibbiena, dove ha un esercizio commerciale nel centro storico.

Questa mattina la sorella Sara e la zia della giovane, residenti a Bibbiena, hanno raggiunto Turku per assistere la giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attentato

L'attentato è avvenuto ieri pomeriggio: un giovane marocchino ha accoltellato le persone che ha trovato per strada, uccidendone due (una donna di 67 anni e una ragazzina di 15) e ferendone otto. Il giovane è stato arrestato subito dopo l'attentato e altre cinque persone sono finite in manette nella notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento