Cronaca

Uccise il padre a fucilate: chiesta la revoca dei domiciliari

Cinque giorni per decidere se revocare gli arresti domiciliari a Giacomo Ciriello, il giovane che un anno fa uccise il padre Raffaele con alcuni colpi di fucile.  È questo il tempo che il gip Giampiero Borraccia avrà  a disposizione prima di...

giacomo-ciriello

Cinque giorni per decidere se revocare gli arresti domiciliari a Giacomo Ciriello, il giovane che un anno fa uccise il padre Raffaele con alcuni colpi di fucile. È questo il tempo che il gip Giampiero Borraccia avrà a disposizione prima di prinunciarSi in merito alla richiesta inoltrata ieri in aula dal difensore del giovane, l'avvocato Stefano Del Corto.

Si è conclusa così l'udienza celebrata ieri presso il tribunale di Arezzo. A parlare delle condizioni di salute del giovane al momento del delitto e di quelle attuali sono stati due medici incaricati dal tribunale stesso di eseguire una perizia medico legale e psichiatrica. Si tratta del medico legale Massimo Forgeschi e dello psichiatra Massimo Marchi. Come anticipato hanno affermato che il giovane era totalmente incapace di intendere e di volere aal momento del delitto ma che adesso potrebbe sostenere un processo.

Lungo e articolato il successivo intervento del pubblico ministero che ha chiesto chiarimenti e approfondimenti.

Poi la richiesta del difensore: quella di revocare gli arresti domiciliari e di "applicare in via provvisoria la libertà vigilata presso una struttura di secondo grado - che dovrà individuare la Asl - dove Giacomo sarà obbligato a sottoporsi ad un percorso di recupero (che potrebbe prevedere anche l'inizio di un lavoro o lo svolgimento di attività all'esterno della struttura) e a terapie adeguate".

Un nuovo punto di partenza per Giacomo, qualora la richiesta venisse accolta.

Il giovane oggi non era in aula: "Troppo stressante seguire direttamente le udienze in questo momento" ha spiegato il legale.

La sentenza (è stsstato chiesto il rito abbreviato), arriverà molto probabilmente il prossimo 21 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise il padre a fucilate: chiesta la revoca dei domiciliari

ArezzoNotizie è in caricamento