Cronaca

Uccise il marito con il mattarello, condannata a 9 anni e 4 mesi

Nove anni e quattro mesi. Clara Vannini, la 58enne che uccise il marito Enzo Canacci con colpi di mattarello, è stata condannata oggi dal tribunale di Arezzo. La sentenza è arrivata questa mattina. La pm Angela Masiello aveva chiesto 16 anni di...

arresto-vannini2

Nove anni e quattro mesi. Clara Vannini, la 58enne che uccise il marito Enzo Canacci con colpi di mattarello, è stata condannata oggi dal tribunale di Arezzo. La sentenza è arrivata questa mattina. La pm Angela Masiello aveva chiesto 16 anni di reclusione, ma il giudice Fabio Lombardo ha accolto la tesi della semi infermità mentale e ha alleggerito la pena.

Secondo il perito, Massimo Marchi, dietro al terribile dramma ci sarebbe stato un caso di "amnesia anterograda": la donna cioè avrebbe agito per un "cortocircuito", che avrebbe causato "scemate capacità di intendere e volere". Un vizio parziale di mente, di fatto, che si è tradotto in una importante circostanza attenuante.

LA VICENDA

Era il 25 settembre 2017 quando si è consumata la tragedia. Marito e moglie erano in casa, a Terranuova Bracciolini, in via Settore Nord. Lui voleva uscire, andare alla Festa del Perdono. Lei no. Poi la situazione è precipitata. Lei ha preso un mattarello e ha colpito il marito alla testa. E' stata la figlia, quando è rientrata, a dare l'allarme. Il 118 ha tentato di rianimare l'uomo, ma non è stato possibile. Troppo gravi le conseguenze dell'aggressione: le ferite riportate in testa si sono rivelate mortali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise il marito con il mattarello, condannata a 9 anni e 4 mesi

ArezzoNotizie è in caricamento