Inganna il venditore e si fa accreditare 500 euro. L'ennesima truffa on line

La vittima ha comunicato dati e è stata convinta ad accreditare 500 euro nella carta di credito del truffatore

Si tracca di una truffa on line anche quella che si è verificata a Terranuova Bracciolini e che è stata scoperta dai carabinieri. Modi di fare convincenti, la scelta di una vittima che è risultata ignara di tutto, un inganno andato a buon fine.

Un pregiudicato di origine dominicana si è prima finto interessato all'acquisto di un bene posto in vendita sul famoso sito di commercio on line, poi con l'inganno è riuscito a farsi accreditare su una carta di credito alui intestata ben 500 euro.

La vittima lo ha fatto convinta che la comunicazione dei diati fossero relativi a un bonifico a proprio favore e non del truffatore.

L'uomo è stato denunciato per truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento