Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Truffatrice seriale, nel mirino gli automobilisti alla Cadorna: l'ennesima vittima

Ha colpito ancora: la truffatrice seriale, che chiede soldi per la bimba malata, ha messo a segno un altro colpo. Come sempre ha portato via pochi soldi dal borsello della malcapitata vittima, ma ha lasciato una voragine nella fiducia che riponeva...

litigio parcheggio

Ha colpito ancora: la truffatrice seriale, che chiede soldi per la bimba malata, ha messo a segno un altro colpo. Come sempre ha portato via pochi soldi dal borsello della malcapitata vittima, ma ha lasciato una voragine nella fiducia che riponeva negli altri.

Per l'ennesima volta la donna ha messo in atto la truffa al parcheggio di fronte alla ex caserma Cadorna. Tra i trenta e i quaranta anni, capelli lunghi, occhiali, ben vestita: si è presentata così a un automobilista che stava uscendo dal parcheggio. Tutta trafelata ha raccontato di aver lasciato una bimba a casa malata, di aver bisogno di acquistare medicine, di avere le carte di credito smagnetizzate e il marito lontano da casa. Poi ha mostrato un medicinale di uso comune, che aiuta a respirare. L'uomo, colpito non ci ha pensato due volte. Di fronte ai documenti mostrati dalla donna, che si è spacciata per un avvocato casentinese, le ha dato 45 euro. Salvo poi realizzare, con il passare delle ore, che quei soldi, forse, non li avrebbe rivisti. E così è stato.

Nel giro di una settimana ha colpito già alcune volte alla Cadorna. Ma è stata spesso incontrata nelle vie del centro cittadino e addirittura è arrivata a bussare alle porte delle abitazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatrice seriale, nel mirino gli automobilisti alla Cadorna: l'ennesima vittima

ArezzoNotizie è in caricamento