Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Vende mascherine spacciandole per presidi sanitari certificati: stroncata truffa online

Al termine delle indagini, è stato denunciato alla procura della Repubblica presso il tribunale di Arezzo, un 60enne

Stroncata truffa online dai carabinieri di Bibbiena. I militari sono intervenuti a seguito della denuncia presentata da un residente della zona che, con l’insorgere dell’emergenza sanitaria Covid-19, aveva ordinato e acquistato al costo di 40 euro, due mascherine convinto si trattassero di presidi ffp2 e ffp3. All’arrivo del pacco però l’amara sorpresa. I manufatti non solo non erano quelli apparsi nelle fotografie pubblicate dal venditore ma, risultavano privi di qualsiasi certificazione di sicurezza.

I carabinieri, raccolta la denuncia del casentinese, hanno avviamo una complessa attività di indagine. “Le mascherine pubblicizzate - spiegano i militari di Bibbiena - altro non erano che immagini verosimilmente scaricate dalla rete, visto che allo sfortunato acquirente sono stati consegnati due manufatti totalmente diversi, di dubbia funzionalità, utilità e privi di qualsiasi certificazione di sicurezza/efficienza prevista per i dispositivi medico – chirurgici”.

Al termine delle indagini, è stato denunciato alla procura della Repubblica presso il tribunale di Arezzo, un 60enne che a Roma gestisce un'azienda di distribuzione di materiale di vario genere. Le indagini, sempre stando a quanto riscontrato dai carabinieri, avrebbero consentito di collegare quanto accaduto ad un più ampio malaffare. L’antitrust infatti, aveva avviato un procedimento istruttorio nei confronti dell’impresa disponendo in via cautelare la sospensione della promozione e della vendita dei dispositivi.

"L’azienda, così come il suo titolare, era già finita al centro di polemiche e denunce per fatti analoghi - concludono i carabinieri - Nel caso delle mascherine, erano state messe in vendita nonostante ciò fosse stato impedito dalle autorità competenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende mascherine spacciandole per presidi sanitari certificati: stroncata truffa online

ArezzoNotizie è in caricamento