rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

"Il tuo pacco è fermo in magazzino", ma è una truffa via sms. Impennata di casi prima di Pasqua

Nei giorni scorsi numerose segnalazioni da parte dei nostri lettori. Ecco come riconoscere il raggiro e salvaguardare i propri conti correnti

"Il tuo pacco è in magazzino ma non può essere consegnato", inizia così il testo di una nuova truffa telefonica che si è diffusa a macchia d'olio nei giorni prima di Pasqua nell'Aretino. Il messaggio arriva come sms: viene inviato non una, non due, non tre ma molte volte nel giro di alcuni giorni, nel tentativo di convincere il destinatario a cadere nel raggiro. Questa volta i truffatori si spacciano per Poste Italiane e inviano un link in cui la società delle poste viene citata ma che, ad una più attenta osservazione, si scopre avere un dominio che indica l'estensione geografica della Cina (.cn). 

messaggio truffa

I truffatori scrivono che il pacco non può essere consegnato "a causa di informazioni sull'indirizzo incomplete" e chiedono di confermare l'indirizzo cliccando sul link che si trova nel messaggio. Danno inoltre indicazioni su come aprire il collegamento, segnalando quale broswer è meglio utilizzare. 

In realtà cliccando sull'indirizzo web l'utente si ritrova a visitare un sito "clone" tramite il quale i truffatori-hacker potrebbero indurre, con l'inganno, la vittima a installare un software o a rivelare informazioni come password, numero di telefono o addirittura della carta di credito.

Il messaggio si chiude con un rassicurante "Poste Italiane vi augura una buona giornata". Ma per chi ingenuamente cade nella truffa potrebbero iniziare seri problemi. 

Come spiega Poste Italiane, quello messo in atto dai truffatori in questo caso è una forma di smishing: ovvero un caso particolare di phishing nel quale "il link malevolo viene inviato attraverso messaggi sms che sembrano provenire da mittenti ufficiali".

La soluzione? Cancellare il messaggio e salvare i propri conti correnti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il tuo pacco è fermo in magazzino", ma è una truffa via sms. Impennata di casi prima di Pasqua

ArezzoNotizie è in caricamento