Truffa delle piscine in tutta Italia: due operai pregiudicati beccati nell'Aretino

Hanno portato in giro la truffa della vendita fittizia delle piscine in tutta Italia per ben 28 volte. La 29esima vittima di Loro Ciuffenna li ha smascherati. Sono stati denunciati dai carabinieri

Immagine di repertorio

Apparentemente vendevano piscine on line, ma in realtà una volta intascato l'acconto sparivano. Così hanno agito in tutta Italia ben 28 volte, poi sono incappati in cittadino di Loro Ciuffenna che con la segnalazione ai carabinieri è riuscito a smascherarli. Si tratta di due operai pregiudicati italiani che sono stati denunciati per truffa continuata in concorso al termine dell'attività investigativa e di ricostruzione dell’accaduto.

I due truffatori avevano agito indisturbati in giro per la penisola fin dall'inizio del 2020 mettendo in piedi una truffa con la quale ponevano in vendita in tutta Italia una piscina per poi scomparire nel nulla dopo aver ottenuto l'accredito dell'acconto.

Fatale la truffa ai danni del cittadino lorese. I Carabinieri della locale stazione, allertati dalla vittima, hanno provveduto a compiere alcuni accertamenti sui pagamenti elettronici dai quali è emersa la ripetitività della tecnica utilizzata. La vittima era agganciata su internet e dopo essersi accordati sui lavori e sulla tipologia di piscina, veniva chiesto al malcapitato di turno di versare su di una carta prepagata, intestata ad uno dei due, la somma di 380 euro a titolo di acconto per l’acquisto del manufatto. Poi dei venditori più nessuna traccia.  Come da copione ogni volta il compratore non aveva più notizie dai due.

I militari sono riusciti a risalire all’identità dei due uomini, residenti in Calabria, ed hanno proceduto a denunciarli all’autorità giudiziaria per il reato di truffa in concorso continuata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento