rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Compra online una stufa a pellet ma è una truffa. Denunciate tre persone

La vittima è una donna residente di Arezzo. La polizia postale ha smascherato i malfattori

Una donna, residente ad Arezzo, è stata truffata dopo aver comprato online una stufa a pellet. Dopo aver scambiato vari post su un noto applicativo social, aveva concordato tramite whatsapp l’acquisto del bene, procedendo al pagamento mediante tre ricariche Paysafe Card, per una somma complessiva di 250 euro. A quel punto il sedicente venditore si è reso irreperibile e la stufa non è stata mai consegnata.

Dopo circa 15 giorni, la donna ha sporto denuncia alla polizia postale di Arezzo. Le indagini hanno permesso di identificare, grazie anche alla collaborazione del social e della società Paysafe Card, l’intestatario dell’utenza telefonica che aveva interloquito con la truffata. Gli agenti hanno poi scoperto che il titolare dell’account utilizzato sul social, beneficiario delle ricariche effettuate dalla vittima, aveva girato le somme ad altre due persone che le avevano utilizzate per aprire dei conti gioco presso una sala scommesse.

La polizia ha quindi denunciato in stato di libertà tre cittadini italiani per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra online una stufa a pellet ma è una truffa. Denunciate tre persone

ArezzoNotizie è in caricamento