Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Trovato senza vita sulle scale della Cadorna: mistero sull'identità dell'uomo. Attesi riscontri dalle impronte digitali

Non ha ancora un nome, non si sa da dove venisse e perché ieri notte abbia raggiunto la scala anti incendio della ex Casema Cadorna dove questa mattina è stato trovato senza vita. E' ancora avvolta nel mistero l'identità dell'uomo, di circa 45...

morto-cadorna3

Non ha ancora un nome, non si sa da dove venisse e perché ieri notte abbia raggiunto la scala anti incendio della ex Casema Cadorna dove questa mattina è stato trovato senza vita. E' ancora avvolta nel mistero l'identità dell'uomo, di circa 45 anni, notato alle 8 di questa mattina da alcuni docenti della scuola media Cesalpino che hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

I primi ad arrivare sul posto sono stati gli agenti della polizia locale che hanno subito tentato di rianimarlo: hanno eseguito massaggio cardiaco, respirazione artificale e le tecniche necessarie per tentare di salvarlo. Poi sono arrivati i sanitari del 118 che hanno proseguito, mettendo in atto ogni pratica possibile. Ma non c'è stato nulla da fare: l'uomo era morto.

Adesso la polizia locale sta inviando una dettagliata segnalazione alla procura della Repubblica: la pm Iannelli ha aperto un fascicolo per fare chiarezza su questo decesso che ha ancora lati oscuri.

Il mistero dell'identità e quello della causa della morte

Innanzitutto l'identità dell'uomo: non aveva documenti con sé e proprio per questo è stato richiesto dalla polizia locale l'intervento della Scientifica. Gli agenti hanno preso le impronte digitali e adesso le stanno confrontando con quelle presenti nei loro database. In caso l'uomo avesse precedenti o semplicemente fosse stato fotosegnalato le sue generalità dovrebbero saltare fuori. Sulla scala è stata ritrovata solo della stoffa - stesa sul pianerottolo - sopra la quale l'uomo si era coricato. Accanto c'erano le sue scarpe. Particolari che lasciano pensare ad un giaciglio di fortuna. Ma nulla lascia pensare che si tratti di un senzatetto Le cause della morte probabilmente saranno da ricercare nelle condizioni di salute dell'uomo. Sul posto non sono state rinvenute siringhe, stagnole o resti di involucri che possano far pensare all'utilizzo di stupefacenti e che quindi possano collegare la morte ad una overdose. Probabilmente solo un'autopsia potrà fare chiarezza sul decesso. Telecamere e movimenti notturni

Intanto sono stati ricostruiti i movimenti della scorsa notte. L'uomo è arrivato nella piazzetta durante poco dopo l'una. La telecamera che punta su quell'area lo ha registrato: era solo e si sarebbe diretto subito verso la scala anti incendio. Nessuno si sarebbe diretto successivamente nella stessa zona. Solo questa mattina il personale che lavora nell'edificio lo ha notato ed è stata fatta la tragica scoperta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita sulle scale della Cadorna: mistero sull'identità dell'uomo. Attesi riscontri dalle impronte digitali

ArezzoNotizie è in caricamento