Cronaca

Trova bicicletta rotta e abbandonata al Pionta, la aggiusta e la usa. Era rubata: condannato per ricettazione

La vicenda è finita in tribunale e l'uomo, proveniente dall'Africa Centrale, assistito in aula dall'avvocato Francesca Marolda, è stato condannato ad un mese e 10 giorni, con pena sospesa, e al pagamento di 200 euro

foto d'archivio

Ha visto un bicicletta abbandonata, ci è passato di fronte una, due, tre volte. Era in cattive condizioni e lui, che non aveva mezzi per spostarsi, ha deciso di prenderla, aggiustarla e usarla. Non sapeva, ha detto di fronte alla corte, che la bicicletta fosse stata rubata. Ma tra una pedalata e l'altra ha incontrato il proprietario, vittima di un furto, che ha riconosciuto la bici e ha chiamato la Polizia. 

La vicenda è finita in tribunale e l'uomo, proveniente dall'Africa Centrale, assistito in aula dall'avvocato Francesca Marolda, è stato condannato ad un mese e 10 giorni, con pena sospesa, e al pagamento di 200 euro. 

La bicicletta era stata abbandonata al Pionta. L'uomo, frequentando l'area verde, l'aveva vista più volte e - come ha sostenuto di fronte al giudice Stefano Cascone - ha pensato fosse stata buttata via  perché rotta. Ha quindi deciso di prenderla e aggiustarla: ha cambiato le gomme, ha sistemato il telaio. Alla fine ha iniziato ad usarla. Ma pedalando di fronte alla Farmacia Comunale di Campo di Marte un uomo l'ha fermato dicendo che era in sella ad una bicicletta che gli era stata rubata. A quel punto sono state chiamate le forze dell'ordine. La bicicletta è stata restituita al proprietario e l'uomo è stato rinviato a processo per ricettazione. 

Ieri l'epilogo della vicenda. Il pm aveva chiesto una condanna a 2 mesi, il giudice ha applicato le attenuanti e lo sconto di pena previsto per il rito abbreviato e si è pronunciato: un mese e 10 giorni. Pena sospesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova bicicletta rotta e abbandonata al Pionta, la aggiusta e la usa. Era rubata: condannato per ricettazione

ArezzoNotizie è in caricamento