L'Italia vince gli Europei e Arezzo festeggia: marea azzurra in centro

E' gioia dopo una notte lunga, lunghissima, che ha riservato un'interminabile altalena di emozioni, con gli azzurri che hanno regalato momenti indimenticabili

Il fischio finale e l'esplosione di gioia. L'Italia ha vinto gli Europei. In una notte lunga, lunghissima, che ha riservato un'interminabile altalena di emozioni, gli azzurri hanno regalato momenti indimenticabili.

Un match partito in salita nei primissimi minuti, quando l'Inghilterra con Shaw si è portata in vantaggio, lasciando di sasso un'intero Paese che trepidante aveva iniziato a seguire la partita tra tv e maxi schermi. 

Poi il gol del pareggio, firmato da Bonucci, al 67esimo. A quel punto, col cuore in gola, il tifo italiano e aretino si è scaldato ancora di più. I supplementari e poi i rigori. Una notte al cardiopalma.

Finita la partita inizia la festa. Tantissimi giovani si sono riversati in centro nei classici punti di ritrovo: Via Roma, i Portici, Corso Italia. Cori, sfottò, bandiere, lacrime e abbracci. Una marea umana. E poi i caroselli con gli immancabili clacson e le bandiere. Tricolore ovunque. Una gioia incontenibile che molto probabilmente continuerà a manifestarsi a suon di festeggiamenti (e di clacson) fino a tarda notte. 

Italia-Inghilterra 4-3 dopo i calci di rigore

La partita si mette subito in salita per gli azzurri, come si legge nella cronaca riportata da Today, costretti ad incassare al 2' la rete di Shaw, bravo a sfruttare al meglio un preciso traversone dalla destra di Trippier (video). Wembley è una bolgia e l'Italia riesce a rendersi pericolosa soltanto al 35', quando una conclusione dalla distanza di Chiesa termina poco a lato della porta difesa da Pickford.

Nella ripresa l'Italia preme sull'acceleratore e, dopo essersi resa pericolosa con Insigne e Chiesa, trova il pareggio al 67' con Bonucci sugli sviluppi di un calcio d'angolo (video). L'Inghilterra accusa il colpo e al 73' la formazione di Roberto Mancini sfiora anche il sorpasso con Berardi, ma il risultato non cambia più e si va ai tempi supplementari (gli highlights della partita). 

Nei trenta minuti di extratime rimane la parità e ai calci di rigore (qui il video dei penalty), a spuntarla, sono gli azzurri grazie agli errori di Sancho, Rashford e Saka. E in tutta Italia può esplodere la festa.

Si parla di

Video popolari

L'Italia vince gli Europei e Arezzo festeggia: marea azzurra in centro

ArezzoNotizie è in caricamento