Tre chili di hashish sotterrati vicino al cimitero di San Leo, l'operazione della Squadra Mobile

Tre chili di hashish nascosti all'interno di una buca scavata sul terreno vicino al cimitero di San Leo. E' quanto trovato nella giornata di ieri dagli uomini della squadra mobile della polizia di Arezzo i quali sono riusciti a recuperare un...

spaccio droga

Tre chili di hashish nascosti all'interno di una buca scavata sul terreno vicino al cimitero di San Leo.

E' quanto trovato nella giornata di ieri dagli uomini della squadra mobile della polizia di Arezzo i quali sono riusciti a recuperare un ingente quantitativo di droga. Secondo quanto reso noto dagli agenti aretini, "la sapiente attività investigativa, condotta attraverso un capillare servizio di osservazione e di ricerca, ha permesso il rinvenimento e il sequestro di 3 chili di hashish occultati in una zona boschiva vicina al cimitero di San Leo". La droga è stata trovata dagli investigatori ancora in panetti, nascosta in una buca scavata per terra, poco distante dall’ingresso del cimitero. Con ogni probabilità, il "malloppo" sarebbe stato piazzato temporaneamente in questo luogo da un gruppo di spacciatori, i quali successivamente lo avrebbero suddiviso in dosi pronte per essere smerciate. Nell’ambito dell’operazione denominata “Street Drugs” volta alla repressione del piccolo e medio spaccio intrapresa già dall’inizio di questo anno, la squadra mobile di Arezzo ha proceduto all’arresto di 5 persone ed al sequestro di quasi duemila euro in contanti, oltre a che al sequestro di più di 3 chili di sostanza stupefacente, di cui: 566,86 grammi di hashish, 2.573,15 grammi di marijuana e 4,81 grammi di cocaina. L’operazione è stata svolta dagli investigatori della Mobile in contatto sinergico con gli Uffici di Polizia deputati alla prevenzione dei reati ed al controllo del territorio, quali l’U.P.G. e S.P., cosiddette “Volanti”, e il Reparto Prevenzione Crimine “Toscana”, cercando di mettere a fattor comune i vari spunti investigativi che provengono dalle diverse specialità della Polizia di Stato ed anche dalle segnalazioni dei cittadini. Immagine di copertina: repertorio
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento