Travolse padre e figlia in scooter, 31enne denunciata per lesioni gravissime. Bimba ancora in rianimazione

Un terribile schianto lungo la strada di Caprese Michelangelo. Una bimba in prognosi riservata all'ospedale pediatrico Meyer dallo scorso due giugno, mentre il padre ha riportato fratture a un polso. E adesso scatta anche una denuncia per la donna...

Pegaso

Un terribile schianto lungo la strada di Caprese Michelangelo. Una bimba in prognosi riservata all'ospedale pediatrico Meyer dallo scorso due giugno, mentre il padre ha riportato fratture a un polso. E adesso scatta anche una denuncia per la donna che guidava l'auto con la quale padre e figlia, a bordo di uno scooter, sono stati travolti.

Al termine delle indagini i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà B.V., 31enne di Caprese, "la quale - si legge in una nota dei militari dell'Arma - con la propria condotta di guida a bordo della propria autovettura, causava gravissime lesioni nei confronti della minore". Stando alla ricostruzione dei carabinieri, lo scorso 2 giugno la giovane avrebbe commesso una serie di infrazioni che hanno portato al drammatico schianto. La velocità e il fatto che la donna abbia invaso la corsia opposta in una strada che abbonda di curve avrebbero causato l'incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano le 18 circa del pomeriggio quando l'auto ha travolto uno scooter. A bordo c'erano C.M., 41enne e la figlia 12enne. L’uomo nell’incidente ha riportato un trauma facciale e la frattura al polso mentre la bimba ha avuto un trauma cranico e otorragia. Entrambi sono stati stabilizzati sul posto dal personale 118 che, a sua volta, a richiesto l’intervento dell’elisoccorso Pegaso. La bimba è stata trasportata all'ospedale Meyer dove è ancora ricoverata in prognosi riservata.

"A seguito della ricostruzione dell'esatta dinamica - spiegano i militari dell'Arma - la donna è deferita in stato di libertà per violazione art. 590 bis c.p. b. v. cl. 1986, ovvero lesioni personali stradali gravissime".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento