Cronaca

Schianto mortale, il mistero della quarta auto. Sui social il commovente saluto del parroco

I Carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, guidati dal comandante David Millul, stanno analizzando attentamente i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona per capire se effettivamente ci fosse un quarto mezzo e se ci sia un nesso di causalità tra la sua presenza e la tragedia

Gianmarco Brandini (foto pagina Facebook Polisportiva Bucinese)

I testimoni hanno parlato di una quarta auto presente sul luogo dell'incidente. Ad alcune ore dalla tragedia di Terranuova emergono nuovi dettagli sullo schianto di venerdì sera, nel quale ha perso la vita il 21enne Gianmarco Brandini. Una vettura sarebbe stata vista proprio lungo la Sp 5, nel tratto in cui si è verificato il dramma. Adesso i Carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, guidati dal comandante David Millul, stanno analizzando attentamente i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona per capire se effettivamente ci fosse un quarto mezzo e se ci sia un nesso di causalità tra la sua presenza e la tragedia.

Intanto la procura di Arezzo ha aperto un fascicolo: un atto dovuto, vista la gravità dell'incidente. L'ipotesi di reato, come sempre in questi casi, è "omicidio stradale". I mezzi sono stati posti sotto sequestro e la salma è a disposizione della procura che valuterà - in base anche agli esiti dei primi accertamenti - se disporre un'autopsia. 

Commozione per la scomparsa di Gianmarco

La scomparsa del 21enne ha destato profonda commozione in Valdarno. Ieri sono mattina tanti giovani si sono ritrovati di fronte all'ospedale della Gruccia, per chiedere notizia dell'amico. Poi la drammatica verità: Gianmarco aveva riportato lesioni troppo gravi e non ce l'ha fatta. 

La notizia si è diffusa anche tramite i social. Commovente il saluto del parroco che ha visto crescere Gianmarco, don Fausto:
"Caro amico... mi dispiace tantissimo... offrirò la Messa per il tuo riposo, prego già per la tua famiglia e i tuoi amici che come me non trovano risposta. Da lontano li abbraccio nella fratellanza amorevole.  
Dio, conosci i suoi sentieri e le sue vie, e anche noi non siamo in grado di capirci solo Lui Sa, e nella fede noi apriamo il cuore alla sua volontà. In mezzo lacrime diciamo "Sia fatta la tua Volontà..."
Ti ricordo bene nei campeggi, piccolo e basso... il più tra tutti i tuoi amici. 
Ti ricordi? Sempre ti dicevo; Branda, vieni sopra le mie spalle, da lì potrai guardare più alto...
Ogni volta che ci trovavamo si faceva la solita foto... 
Un giorno sono tornato a Terranuova, e ci siamo incontrati ..la tua adolescenza aveva fatto il suo lavoro e sei cresciuto tanto!!!! Ti ricordi? Ho detto: Adesso non hai più bisogno di me, adesso sei grande... 
La tua risposta è stata: sempre avrò bisogno di te Don Fausto.
... Caro Brandini, adesso veramente non hai più bisogno di me... adesso puoi Guardare di più... adesso io e tutti avremo bisogno di te... "

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale, il mistero della quarta auto. Sui social il commovente saluto del parroco

ArezzoNotizie è in caricamento