Tragedia nell'uliveto, attesa per i funerali di Giorgio

Non è stato ancora concesso il nulla osta per il funerale: la salma di Giorgio Bartoli, deceduto ieri mentre stava potando le olive sulle colline di Montegonzi, frazione di Cavriglia, è ancora a disposizione della magistratura di Arezzo. Potrebbe...

AR OLIVE RACCOLTA-2
Non è stato ancora concesso il nulla osta per il funerale: la salma di Giorgio Bartoli, deceduto ieri mentre stava potando le olive sulle colline di Montegonzi, frazione di Cavriglia, è ancora a disposizione della magistratura di Arezzo. Potrebbe essere restituita ai familiari già nella giornata di domani e martedì 1° maggio o, più verosimilmente, mercoledì 2 maggio dovrebbero tenersi le esequie.

Cosa ha causato il decesso? Una tremenda caduta da un costone della collina oppure un malore che ha poi determinato la caduta.

Giorgio Bartoli, 68enne di Cavriglia, è morto così, nella giornata di ieri. Il corpo è stato ritrovato alcune ore dopo, intorno alle 20,30 circa. Sono stati alcuni amici che lo hanno notato nell'uliveto, precipitato mentre si prendeva cura delle proprie piante. Tremendo l’impatto a terra, con gravissimi traumi - cranico e facciale - riportati.
Il funerale si svolgerà a Cavriglia, curato da La Colomba di Montevarchi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento