Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Tragedia lungo le strade dell'Aretino: Anghiari piange la scomparsa di Stefano Pasqui

Tutti in paese lo conoscevano per via dell'attività di famiglia e per quella sua passione per la disco music. Anghiari piange la scomparsa di Stefano Pasqui, commerciante di 51 anni della Valtiberina, che ha perso la vita ieri pomeriggio in un...

motociclista-morto-anghiari

Tutti in paese lo conoscevano per via dell'attività di famiglia e per quella sua passione per la disco music.

Anghiari piange la scomparsa di Stefano Pasqui, commerciante di 51 anni della Valtiberina, che ha perso la vita ieri pomeriggio in un terribile incidente stradale. L'uomo era in sella alla propria Honda Hornet 900 e, con ogni probabilità, è deceduto sul colpo a causa del violento impatto con l'asfalto e con un mezzo pesante che transitava in direzione opposta. L'incidente è avvenuto lungo la Provinciale 43 della Libbia nei pressi dell'incrocio per Galbino.

Un impatto letale.

Immediato l'intervento dei sanitari del 118 di Arezzo che sono arrivati sul luogo dell'accaduto con un'ambulanza e un'automedica richiedendo il supporto dell'elisoccorso regionale Pegaso allertato per disporre rapidamente il trasferimento del 51enne in un centro specializzato.

Una corsa folle che però non è servita a salvare la vita a Stefano.

Una volta giunti sul luogo dell'accaduto l'uomo era già privo di vita e per il medico dell'emergenza urgenza non c'è stato altro da fare che constatarne il decesso. Una tragedia immensa che ha colpito la cittadina della Valtiberina in un tranquillo pomeriggio di fine giugno.

Anghiarese doc Stefano, sposato e con due bambine di 4 e 8 anni, da tempo si occupava della gestione del negozio di generi alimentari nella zona del Campo alla Fiera. La grande passione per la musica e il divertimento lo avevano portato a cimentarsi come dj di eventi e piccole manifestazioni.

Vigili del fuoco e carabinieri hanno provveduto alla messa in sicurezza dell'area e ad effettuare i rilievi di legge per ricostruire quanto accaduto in quei tragici momenti e raccogliere la testimonianza del conducente del tir.

Una procedura accurata e attenta dove ogni singolo dettaglio verrà analizzato in modo da non trascurare alcun aspetto. La salma al momento è a disposizione dell'autorità giudiziaria che valuterà nelle prossime ore se disporre la ricognizione cadaverica oppure no.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia lungo le strade dell'Aretino: Anghiari piange la scomparsa di Stefano Pasqui

ArezzoNotizie è in caricamento