menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incidente autostrada20

incidente autostrada20

Tragedia in A1, identificato l'uomo morto carbonizzato: è un 52enne romano

La prova del dna non è servita. Sono bastati altri elementi raccolti dalla polizia stradale di Arezzo per dare un nome alla vittima del terribile incidente avvenuto nella notte lungo la A1. A perdere la vita, scontrandosi contro il rimorchio di un...

La prova del dna non è servita. Sono bastati altri elementi raccolti dalla polizia stradale di Arezzo per dare un nome alla vittima del terribile incidente avvenuto nella notte lungo la A1. A perdere la vita, scontrandosi contro il rimorchio di un camion, è stato un 52enne di Roma, Stefano Dalena. Padre di due bimbi, l'uomo stava viaggiando a bordo dell'auto aziendale forse per tornare a casa, nel Lazio.

Ci sono volute ore per riuscire ad identificarlo. Nel rogo erano andati a fuoco tutti i documenti. L'auto inoltre non era intestata a lui ma all'azienda per la quale lavorava ed aveva una targa provvisoria. Una volta rintracciata la ditta però, gli agenti della stradale sono riusciti a risalire anche a chi poteva aver utilizzato quella Fiat 500 bianca. E poi hanno contattato la famiglia.

La certezza sull'identità della vittima è arrivata solo grazie al confronto delle arcate dentali. Un accertamento che ha permesso di escludere la prova del dna.

L'INCIDENTE

Stefano Dalena ieri sera era al volante della Cinquecento quando alle 22,30 circa, nei pressi del casello di Monte San Savino, si è schiantato contro il rimorchio di un tir che trasportava pannelli di legno pressato. L'auto è andata in fiamme e per Dalena non c'è stato scampo: è morto carbonizzato. Nulla hanno potuto fare per lui i vigili del fuoco che sono accorsi sul posto e hanno lavorato senza sosta per spegnere le fiamme e tentare di togliere quel corpo dall'abitacolo. Dalena era ormai morto.

Il camionista, D.R., 48enne di Castellamare di Stabia, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasferito in codice verde al pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo con un'ambulanza. Più per lo choc che per le ferite riportate nello scontro.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento