Trafficanti di animali scoperti in A1. Recuperati 8 gattini di razza: fioccano le richieste alla caserma di Battifolle

Trafficanti di animali sono stati scoperti in A1 dalla polstrada. Venerdì scorso 8 cuccioli di gatto sono stati scoperti all'interno di ceste di plastica all'interno di un minibus che stava viaggiando nel tratto aretino dell'autostrada. A bordo...

polstrada-gatti

Trafficanti di animali sono stati scoperti in A1 dalla polstrada. Venerdì scorso 8 cuccioli di gatto sono stati scoperti all'interno di ceste di plastica all'interno di un minibus che stava viaggiando nel tratto aretino dell'autostrada. A bordo una coppia, uomo e donna di 51 anni originari dell’Ucraina. Al momento del controllo all'altezza di Arezzo, gli agenti della sottosezione di Battifolle hanno sentito i miagolii disperati degli animali di neanche 3 mesi, nascosti tra i bagagli e così stipati da non riuscire neppure a muovere le zampette. I mici, di razza british shorthair, erano in cattive condizioni e per nessuno di loro la documentazione sanitaria era completa. Gli investigatori hanno accertato che i due malfattori erano entrati in Italia da Trieste, al fine di piazzare i gattini sul mercato nero e ricavarne quasi 6.000 euro. Ma i loro piani sono saltati, tant’è che la Polstrada gli ha tolto le bestioline per affidarle ai veterinari della Asl di Arezzo, denunciando i due senza scrupoli per traffico illecito e maltrattamento di animali. I mici avranno un futuro migliore e, appena si rimetteranno, potranno farsi coccolare da chi vorrà dare loro tanto affetto: alla caserma di Battifolle già fioccano le prime richieste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'operazione rientra nell'azione di monitoraggio e controllo di strade e veicoli che la polstrada ha effettuato nello scorso fine settimana e che ha portato a 1.432 veicoli controllati e 1.587 persone identificate in tutto in Toscana. L'azione che si ripete nei weekend è finalizzata a prevenire gli incidenti dovuti alla distrazione, nonché all’uso di alcool e droghe. Sono state impiegate 255 pattuglie che hanno denunciato 27 persone e arrestato un latitante, ritirato 35 patenti e 19 carte di circolazione, nonché tagliato quasi 2.000 punti. Gli autovelox e i telelaser hanno pizzicato 412 veicoli che correvano troppo e i proprietari, a breve, troveranno i verbali nelle loro cassette della posta. Gli interventi di soccorso sono stati 218.

Le sezioni di Lucca e Arezzo, insieme ai medici delle due questure, hanno anche monitorato le strade che conducono ai più affollati locali notturni. All’interno di un ufficio mobile gli automobilisti sospetti sono stati esaminati con l’etilometro e il drug-test. A 7 di loro è stata ritirata la patente perché avevano bevuto troppo e, in un caso, il drogometro ha anche evidenziato che erano state assunte marijuana e anfetamine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento