rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Civitella in Val di Chiana

Dieci chili di droga sull’A1: arrestato dalla Polstrada

Il fermo è scattato ieri mattina quando l'auto, sorpassata dalla vettura degli agenti, si è fermata nella corsia di emergenza. La manovra ha destato i sospetti degli agenti

La Polizia stradale di Arezzo ha arrestato un uomo che, a bordo di una Fiat Punto, stava trasportando droga. È accaduto ieri mattina sull’A1, all’altezza del comune di Civitella in Valdichiana, dove l’auto è stata fermata da una pattuglia che stava controllando i veicoli in transito per individuare sia gli automobilisti poco virtuosi che i delinquenti.

Erano circa le 13 quando la pattuglia della sottosezione di Battifolle, superava un uomo a bordo di una Fiat Punto con targa italiana, che, alla vista della macchina della polizia, improvvisamente e inaspettatamente accostava a destra e si fermava in corsia di emergenza.

I poliziotti, insospettiti da quella manovra, hanno deciso di vederci chiaro e lo hanno fermato; l’automobilista era un giovane albanese di 26 anni, che alla richiesta di spiegazioni sulla natura del suo viaggio appariva piuttosto vago, oltre che agitato.

Così gli agenti hanno controllato l’auto e dal bagagliaio è spuntata una busta di plastica con cinque panetti di hashish, per un totale di 10 chili, che sul mercato nero gli avrebbero fruttato circa 20.000 euro. 

A quel punto, la Polstrada lo ha arrestato per traffico di stupefacenti, sequestrandogli l’auto e la droga e lo ha condotto nel carcere di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci chili di droga sull’A1: arrestato dalla Polstrada

ArezzoNotizie è in caricamento