Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Tra una bufala e un fraintendimento. Il Lucertola non è morto

Potete considerarla una notizia al contrario, perché oggi siamo qui a dire di una persona che non è morta. Da questa mattina, da quando una pagina Facebook ha pubblicato l'annuncio della morte del Lucertola, nome che tutti conoscono, dietro al...

lucertola

Potete considerarla una notizia al contrario, perché oggi siamo qui a dire di una persona che non è morta. Da questa mattina, da quando una pagina Facebook ha pubblicato l'annuncio della morte del Lucertola, nome che tutti conoscono, dietro al quale si cela la vita di Luca Duchini, sono piovute in redazione richieste di informazioni circa la sorte di questo personaggio controverso, noto a tutti, sfortunato, dalla vita sbandata, ma in parte anche amato dagli aretini.

Luca che adesso ha 44 anni, si trova da qualche mese nel carcere di San Gimignano, dove gli sono rimasti da scontare altri quindici giorni di pena. Su Facebook molti hanno dato per scontata la notizia, hanno condiviso l'annuncio della sua morte ed è iniziata la ridda di ricordi, cordogli, qualche infamata, tutti in un modo o in un altro si sono ritrovati a parlare della presunta morte del Lucertola. Presunta e poi smentita direttamente dal fratello Luigi che ha raccontato:

"Qualche giorno fa qualcuno ha frainteso una frase su Luca in un evento pubblico e da giovedì non fanno altro che chiedermi se Luca è vivo, ho richiamato poco fa anche il carcere di San Gimignano in provincia di Siena dove si trova, mi hanno detto che non era successo niente, stava guardando la televisione. Anzi sta meglio, ha preso qualche chilo e smesso di prendere il metadone, a fine mese dovrebbe tornare ad Arezzo."

Ci sono volute ore per smentire la notizia che si era diffusa in maniera massiccia sul principale social network, quando da un fraintendimento si è passati ad una bufala. Luca Duchini è vivo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra una bufala e un fraintendimento. Il Lucertola non è morto

ArezzoNotizie è in caricamento