Topo d'auto nel piazzale dello stadio. Tre vetture danneggiate ma niente bottino

Un topo d'auto ha tentato di forzare alcune vetture in sosta nel piazzale dello stadio. E' successo ieri sera tra le 20 e le 22.30, fascia oraria in cui la zona è molto frequentata dai clienti del ristorante che si trova all'interno del Comunale...

duccio

Un topo d'auto ha tentato di forzare alcune vetture in sosta nel piazzale dello stadio. E' successo ieri sera tra le 20 e le 22.30, fascia oraria in cui la zona è molto frequentata dai clienti del ristorante che si trova all'interno del Comunale, ma anche da quelli dei campi da calcetto del Club Occhi Verdi e della piscina. Eppure lo scassinatore, approfittando della semioscurità, ha provato ad aprire le portiere con un grimaldello, in cerca di oggetti di valore o denaro all'interno dell'abitacolo. Gli è andata male perché non è riuscito ad arraffare nulla, ma almeno tre auto hanno riportato danni alla carrozzeria.

La brutta sorpresa è toccata ad alcuni membri del direttivo di Orgoglio Amaranto, reduci da una riunione davanti a una piazza e una birra. Il presidente del comitato, Duccio Borselli, ha postato su Facebook la foto della portiera manomessa della sua automobile, che peraltro era aperta perché "dentro non c'è nulla di valore, soltanto fogli e appunti di lavoro". Stessa sorte per la vettura di Roberto Cucciniello, membro del consiglio d'amministrazione dell'Arezzo: rottura della maniglia di apertura con evidenti rigature sullo sportello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è il rischio che il ladruncolo abbia tentato di ripulire altre macchine, visto che il parcheggio era affollato. Non è il primo episodio del genere, anche se la presenza delle telecamere lungo viale Gramsci dovrebbe servire come deterrente. Ma più degli occhi elettronici, poté la goffaggine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento