Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Tifose aggredite, il questore di Lucca: "Non dovevano essere lì"

"Purtroppo quelle signore non avrebbero dovuto trovarsi in quel punto". Parole del questore di Lucca, Vito Montaruli, riportate da Il Tirreno. Il questore è intervenuto nuovamente sull'aggressione ai danni delle tre tifose aretine al termine di...

"Purtroppo quelle signore non avrebbero dovuto trovarsi in quel punto". Parole del questore di Lucca, Vito Montaruli, riportate da Il Tirreno. Il questore è intervenuto nuovamente sull'aggressione ai danni delle tre tifose aretine al termine di Lucchese-Arezzo.

"Non hanno seguito il percorso previsto per le auto e i pullman dei tifosi aretini - ha spiegato Vito Montaruli - che sono stati scortati dalle forze dell'ordine fino al casello autostradale. Non ne erano informate? Mi pare insolito ma cercheremo di approfondire. Certo è sta che la maggior parte dei supporter aretini hanno seguito le nostre indicazioni e la scorta è stata eseguita senza problemi".

Intanto le indagini vanno avanti e stando a quando riporta Il Tirreno e altre testate uno degli aggressori sarebbe stato individuato. Intanto La Meglio Gioventù Lucca ha diramato una nota prendendo le distanze da quanto accaduto domenica affermando "che nessun appartenente a gruppi organizzati o meno, ha, intenzionalmente, voluto prendere di mira l'auto delle signore, che, per certo, sappiamo, faceva parte di un corteo di macchine di tifosi e ultras aretini". La reazione e le risposte al post pubblicato su Facebook non si sono fatte attendere.

Articoli correlati:

Tifose aretine aggredite con spranghe e catene fuori dallo stadio di Lucca Twitter @ArezzoNotizie
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifose aggredite, il questore di Lucca: "Non dovevano essere lì"

ArezzoNotizie è in caricamento