Cronaca

Test seriologici: modalità di accesso, categorie di lavoratori e laboratori d'analisi

Le analisi non comportano alcun onere, né per i singoli cittadini né per le imprese. Gli interessati devono prenotare direttamente ai laboratori che già in molti casi stanno potenziando  linee e procedure di contatto telefonico per poter meglio rispondere ad una crescente domanda

Immagine di repertorio

Estar, su indicazione dell’Asl Toscana sud est, ha concluso la formalizzazione dei rapporti con i laboratori privati che, sulla base delle ordinanze regionali, provvederanno ai test seriologici volontari. Nell’ambito della Toscana sud est i laboratori sono 9 con  21 punti di prelievo. Le analisi non comportano alcun onere, né per i singoli cittadini né per le imprese. Gli interessati devono prenotare direttamente ai laboratori che già in molti casi stanno potenziando  linee e procedure di contatto telefonico per poter meglio rispondere ad una crescente domanda.

Meccanismi di accesso

I lavoratori dipendenti devono produrre una certificazione del datore di lavoro mentre gli autonomi faranno un’autocertificazione. In  entrambi i moduli dovrà essere indicato o il medico competente nel caso dei dipendenti oppure quello di medicina generale nel caso del lavoratore autonomo. I laboratori consegneranno all'interessato l’esito dell’esame e qualora questo risulti positivo o dubbio, verrà inviato anche al medico di riferimento per avviare la procedura che consentirà di essere sottoposti a tampone. I tempi di prenotazione e di risposta saranno indicati direttamente dai laboratori. Quest’ultimi potranno scegliere, in base alla loro organizzazione, tra il prelievo e il test capillare.

Chi potrà fare il test sierologico?

Le ultime ordinanze regionali hanno allargato la platea che adesso comprende anche gli operatori della Polizia Municipale e della Polizia Provinciale, i lavoratori degli esercizi commerciali e delle grandi strutture di vendita alimentare, gli addetti al trasporto merci, i lavoratori di aziende pubbliche o private relative allo smaltimento e raccolta dei rifiuti potenzialmente infetti, i dipendenti pubblici,  quelli degli uffici postali, dei servizi bancari, finanziari e assicurativi, del trasporto pubblico locale, tassisti, operatori della logistica, personale dei consolati e dei porti e degli aeroporti, categorie la cui attività implica il contatto col pubblico.
A questi si aggiungono, inoltre, i lavoratori dei servizi a domicilio, quelli dell’editoria e dell’emittenza televisiva a contatto con il pubblico, gli edicolanti e librai, gli operatori delle agenzie di onoranze funebri e i lavoratori del distretto cartario.

I laboratori della provincia di Arezzo

San Giuseppe Analisi: 0575/3734459, 3929065215 – Via Aurelio Saffi 33, Arezzo;
Centro diagnostico Valdichiana: 0575/641106 – Via delle Farniole 24, Foiano della   Chiana;
Synlab: Via Crispi 13, Arezzo; Strada regionale 71, Terontola di Cortona; Via Fiorentina 28, Ponte a Poppi;
Bianalisi – Centro fisioterapico Casentinese: 0575-420020, Via La Casella 15 Capolona.

Provincia di Grosseto:

Istituto Senese: 0564/24190 – Via Pola 38, Grosseto;
Labgamma: 0564/451184, 0564/458999, 335323966; o Via Monte Leoni 6, Grosseto; Via Cesare Battisti 1, Follonica; Via Mura di levante 78-80, Orbetello; Via Fonte Murata 1, Castel del Piano.
Synlab: Via Bicocchi 1, Follonica (GR); Via Rubino 31/33, Grosseto (GR): Piazza Odoardo Borrani 33 Orbetello Scalo (GR);

Provincia di Siena:

Centro Diagnostico Senese: 0577/51026;
Polo GGB: 0577/381312;
Centro Analisi Cliniche Alba: 0577/600893 - Via Salcito 91, Poggibonsi;
Synlab: S. 222 Chiantigiana, 503035 Castellina Scalo, Monteriggioni; Via Casalpino 17, Sinalunga; Via delle Terme sud 46, Montepulciano; Via delle Casette 64, Colle Val d’Elsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test seriologici: modalità di accesso, categorie di lavoratori e laboratori d'analisi

ArezzoNotizie è in caricamento