Terremoto, furgoni aretini in partenza verso Acquasanta. Aiuti ad un campo che ospita 100 persone. Tutte le iniziative

Due furgoni sono partiti questa mattina dal Teatro Tenda alla volta di Acquasanta Terme in provincia di Ascoli Piceno. Stipati di beni di prima necessità arriveranno in giornata al campo Rio 1 dove sono ospitate circa 100 persone vittime del sisma...

terremoto aiuti 4

Due furgoni sono partiti questa mattina dal Teatro Tenda alla volta di Acquasanta Terme in provincia di Ascoli Piceno. Stipati di beni di prima necessità arriveranno in giornata al campo Rio 1 dove sono ospitate circa 100 persone vittime del sisma che mercoledì scorso ha colpito il Centro Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Teatro Tenda in poche ore è stato il cuore della solidarietà aretina: ma altri 4 centri di raccolta - allestiti da Croce Rossa e associazioni varie - sono stati riempiti con coperte, indumenti, prodotti per l'igiene, giochi e prodotti per bambini. E anche per loro il primo viaggio sarà effettuato oggi. Fuori dal teatro i furgoni vengono caricati: ci sono volontari, ci sono aretini che ancora portano buste con omogeneizzati e prodotti per l'igiene. C'è l'assessore Nisini che partecipa ai lavori.

Naturalmente non tutto il materiale verrà consegnato oggi: "Ogni settimana - spiega Lorenzo Roggi - sarà fatto un viaggio. In questo modo gli approvigionamenti arriveranno in maniera più ponderata". Acquasanta Terme è un piccolo Comune di 2400 abitanti, abbarbicato negli Appennini. Ha 51 frazioni, disseminate nel territorio: la più lontana dista circa due ore dal centro. Una zona dove portare i primi soccorsi è stato complicato e dove ancora, spiegano i volontari aretini, non si è conclusa la conta delle vittime proprio perché le caratteristiche del territorio hanno reso tutto ancora più difficile. I beni inviati dagli aretini sono destinati al Campo Rio 1, che ospita circa 100 persone, ed è stato "Adottato dal Comune di Arezzo. "Il materiale raccolto ad Arezzo - spiega Roggi - verrà portato periodicamente. Perché tra un mese, quando si parlerà meno di questa vicenda, nel campo Rio 1 e in tutti i campi allestiti ci saranno comunque persone bisognose. E noi torneremo con costanza". La presenza di Arezzo, dunque ci sarà. Intanto oggi anche 5 vigili del fuoco aretini partiranno per il Reatino. Loro raggiungeranno Arquata del Tronto, insieme ad altri sette colleghi provenienti da Firenze, Lucca e Prato. Due aegli aretini seguiranno i lavori della gru, che verrà spostata a seconda delle necessità che si presentano, altri due si occuperanno delle verifiche tecniche mentro uno sarà addetto al carro officine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento