rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Cavriglia

Dramma in provincia di Arezzo: minaccia di buttarsi dalla finestra. E' salvo, portato in ospedale

Si tratta di un 40enne disoccupato, che ha dato in escandescenza. Intervento dei carabinieri della stazione di Castelnuovo dei Sabbioni. L'uomo è stato accompagnato alla Gruccia

Episodio drammatico nel comune di Cavriglia, a Castelnuovo dei Sabbioni, dove i militari della locale stazione sono intervenuti per cercare di calmare un uomo, 40enne e disoccupato, che minacciava di togliersi la vita.

Il 40enne ha dapprima avuto un acceso alterco con la madre, e, successivamente, all’arrivo dei militari dell’Arma, ha reagito sporgendosi vistosamente dalla finestra dell’abitazione, minacciando di lanciarsi di sotto.

I carabinieri sono riusciti a farlo desistere dall’intento suicida, inizialmente allontanandosi come l’uomo aveva richiesto: a quel punto, spaventato per la presenza dei militari e temendo di essere arrestato, ha provato a lasciare l’abitazione ma è stato nuovamente raggiunto dai carabinieri della pattuglia e dal comandante di stazione che, pur non essendo in servizio, nel frattempo aveva raggiunto il luogo, richiamato dai suoi militari.

L'uomo - ipotizzano i Carabinieri - sarebbe stato alterato dall'assuzione di qualche tipo di sostanza nel momento in cui ha dato in escandescenza. Non solo, nelle operazioni di identificazione, ha anche iniziato a spintonare i carabinieri castelnuovesi che, dopo averlo calmato, lo hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Il 40enne hadiversi precedenti alle spalle.

Tuttavia, dopo le formalità di rito, ritenendo che fosse prevalente l’esigenza di un aiuto medico, i carabinieri hanno deciso di accompagnare l'uomo all’ospedale di Montevarchi, per farlo sottoporre a visite specialistiche e ulteriori accertamenti sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in provincia di Arezzo: minaccia di buttarsi dalla finestra. E' salvo, portato in ospedale

ArezzoNotizie è in caricamento