Azienda orafa nel mirino di cinque ladri professionisti: furto sventato

Il furto è stato sventato grazie al sistema di allarme che nonostante la manomissione è riuscito a inviare il segnale. Così sono giunti sul posto gli uomini della vigilanza privata e dell'Arma dei Carabinieri di Arezzo

Ladri professionisti in azione sabato sera a Castiglion Fibocchi. Una banda di cinque malviventi si è introdotta con tecniche sopraffini e senza lasciare tracce esterne all'interno della Fcm, la Fabbrica Catene e Monili, che si trova in via Vecchia Aretina a Castiglion Fibocchi. L'azienda, specializzata nella produzione di orecchini in oro, fa parte del gruppo Silo, più volte presa di mira per furti e rapine.
Erano le 22 di sabato sera, quando i cinque malviventi si sono introdotti nella fabbrica orafa tagliando le sbarre di una finestra posta in alto nello stabilimento, poi hanno camminato sopra i tubi del gas e hanno cercato di manomettere gli apparati di trasmissione. Proprio in quel momento è entrato in funzione il sistema di allarme di ultima generazione che li ha intercettati e nonostante le sofisticate manomissioni messe in atto è riuscito a lanciare i messaggi di intrusione. Il segnale, dal sistema della Pm Allarmi, è giunto alla vigilanza privata a cui è collegata e così uomini del Corpo dei Vigili Giurati è potuta arrivare sul posto in pochissimi minuti insieme alla pattuglia dei Carabinieri di Arezzo che si trovava in zona.

I ladri erano probabilmente ancora intenti a cercare qualcosa di valore da portare via, quando è scattato l'allarme e così hanno dovuto abbandonare il campo a mani vuote. Tutto è stato ripreso dal sistema di videosorveglianza e le immagini sono adesso al vaglio degli inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento