menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di introdursi in un'abitazione, scoperta e fermata: aveva lavorato nella casa come badante

La polizia ha arrestato una 54enne che era stata vista scavalcare un cancello: con sé aveva guanti, torcia, martello e tenaglie

Era stata notata mentre scavalcava un cancello e poi si introduceva in una abitazione. Chi l'ha vista non ha esitato e ha chiamato il 112. E' stato così che gli agenti delle Volanti - Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo - nella notte sono riusciti a fermare una donna che aveva tentato un furto.

L'episodio è avvenuto ad Arezzo, in via Baracca. La polizia è arrivata sul posto dopo pochi istanti dalla chiamata ed immediatamente gli agenti hanno rintracciato la persona segnalata.
Si trattava di una 54enne trovata in possesso di vari strumenti che potevano essere utilizzati in un furto. In particolare indossava dei guanti in lattice di cui uno leggermente lacerato e aveva una torcia elettrica a batterie, delle tenaglie ed un martello.
Alla luce di questi fatti e considerato che la 54enne aveva già precedenti specifici in materia di reati contro il patrimonio, veniva tratta in arresto.
Da una successiva e più approfondita ricostruzione dei fatti, gli inquirenti hanno scoperto che la donna aveva precedentemente lavorato come badante proprio all’interno dell’abitazione in cui aveva tentato la commissione del furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento